Arriva Musicultura, la XXVI edizione, a Macerata: tanti gli ospiti da Capossela...

Arriva Musicultura, la XXVI edizione, a Macerata: tanti gli ospiti da Capossela a BMS, ma anche tanti giovani

670
CONDIVIDI

Vinicio Capossela, Niccolò Fabi con GnuQuartet, Roberto Vecchioni, Banco del Mutuo Soccorso, Chiara, Oblivione. Ecco una parte degli ospiti della XXVI edizione di Musicultura, in programma a Macerata dal 15 al 21 giugno. Oggi, nella sede Rai di via Asiago a Roma, sono stati annunciati i vincitori che si esibiranno nelle tre serate finali in onda su Radio1 condotte all’Arena Sferisterio da Fabrizio Frizzi.
I primi sono stati gli Artù di Roma con il brano “La vecchia ha un dente di bronzo che a me sembra bianco perché sono sbronzo”; Chiara Dello Iacovo di Savigliano (Cn) con la canzone “Soldatino”; Davide Di Rosolini con “Che fine ha fatto la poesia?”; Gianmarco Dottori di Roma con “Dannata Felicità” Flo di Napoli con “Ad ogni femmina un marito”; Paolo Russo di Barrafranca (En) con “U friscu”; Ivan Talarico di Petronà, con “Carote d’amore” e Turkish Cafè di Macerata con “L’amore cade addosso”.
Cinque di loro, Ivan Talarico, Turkish Cafè, Paolo Russo, Chiara Dello Iacovo, Artù, sono stati scelti a insindacabile giudizio del comitato Artistico di Garanzia, di cui fanno parte tra gli altri Vasco Rossi e Gaetano Curreri. «Ogni anno – ha detto Gaetano Curreri- Vasco e io ci prendiamo il nostro tempo e dedichiamo una giornata intera all’ascolto di tutti i brani in concorso. Ci divertiamo da matti insieme ad ascoltare, commentare e soprattutto a sorprenderci. La selezione perscegliere i finalisti di Musicultura è per noi un appuntamento fisso e irrinunciabile”.
Gli otto artisti sono frutto di una selezione, iniziata con l’ascolto di 1.268 canzoni, passata attraverso audizioni live e quindi l’individuazione dei sedici finalisti, i cui brani sono stati raccolti in un Cd compilation e programmati da Radio 1 Rai nelle scorse settimane.
Proprio Radio 1 registrerà questa sera dalla Sala A di Via Asiago, con la conduzione di John Vignola, il concerto in anteprima dei vincitori di Musicultura 2015, per la prossima messa in onda. All’Arena Sferisterio di Macerata i vincitori si esibiranno venerdì 19 e sabato 20, in ciascuna delle due serate il pubblico potrà votare e decidere le quattro proposte che accederanno alla ‘finalissima’ di domenica 21 giugno, dove al vincitore assoluto andranno i 20mila euro del Premio Ubi – Banca Popolare di Ancona.
Gli altri premi sono il Premio Siae per la migliore musica, il Premio Unimarche per il miglior testo ed il Premio NuovoImaie per la migliore interpretazione, del valore di 2.000 euro ciascuno; saranno inoltre assegnati la Targa della Critica (3.000 euro) e, novità 2015, il Premio ‘Sapore di Mare’ (7.500 euro, di cui 5.000 in prodotti), che andrà all’artista più votato su Facebok, attraverso l’applicazione attiva dal 5 al 20 giugno su
www.facebook.com/saporedimareofficial

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO