Puntare sulla qualità artistica dello spettacolo dal vivo, MarteLabel lancia nuova piattaforma

Puntare sulla qualità artistica dello spettacolo dal vivo, MarteLabel lancia nuova piattaforma

936
CONDIVIDI

di Cristina Graceffa

Mentre il 2016 apre i battenti, l’etichetta eclettica MarteLabel si prepara ad affrontare una nuova sfida con il lancio di una nuova piattaforma di servizi inediti ed innovativi. L’obiettivo è rinnovare lo scenario musicale italiano, puntando sempre sulla qualità artistica dello spettacolo dal vivo.

L’aspetto unico e innovativo della label è la multidisciplinarietà delle arti, infatti, il Martelive System si compone di 16 categorie artistiche (musica, teatro, danza, circo, letteratura, cinema, videoclip, pittura, fotografia, grafica, graffiti/writing, fumetto, artigianato, moda, dj, vj) che s’incontrano in occasione del festival MarteLive, la sagra che ha coinvolto artisti di valore, tra i quali: Nobraino, Management del dolore post operatorio, Dellera e Una (partecipante di Sanremo giovani 2015).

Innovazione ed ecletticità sono le caratteristiche che ci contraddistinguono dagli altri – ci dice Giuseppe Casa, fondatore di MarteLabel – Nel mercato musicale italiano ogni struttura si specializza in un genere specifico o quantomeno in un filone ben definito; noi scegliamo i nostri artisti in base al principio di qualità. Essere nati come organizzatori di eventi e non come discografici ci ha permesso di guardare le cose da una prospettiva diversa. Per questo abbiamo fatto del Live il vero e proprio cuore pulsante della struttura, solo quando vediamo l’artista o la band sul palcoscenico, dal vivo, decidiamo davvero se intendiamo intraprendere una produzione”.

Con il rilancio dell’etichetta, MarteLabel si prepara ad entrare in competizione nel mercato globale. L’obiettivo è quello di creare nuovi spazi di mercato, esclusivi e diversificati, che permettono di affrontare la crisi e aggirare la concorrenza, favorire lo scambio di competenze a livello internazionale attraverso la creazione di un network capace di abbattere le barriere geografiche e unire le diverse culture musicali.

Il comportamento tipico delle aziende o delle imprese della vecchia generazione è quello del benchmarking, ossia il confronto costante con i competitor nel tentativo di avvicinarsi alla loro linea di mercato – continua ancora Giuseppe CasaNoi ci siamo posti un obiettivo diverso. Abbiamo dato vita a quello che in marketing viene definito un’innovazione di valore: invece di combattere la concorrenza, ci poniamo lo scopo di aggirarla (o neutralizzarla) creando spazi di mercato nuovi, ad esempio diversificando le attività”.

MarteLabel opera sia come etichetta discografica che come agenzia di servizi, con lo scopo di supportare gli artisti ed altre etichette nell’ambito della produzione, promozione e cura dei diversi progetti discografici. “Non viviamo solo di vendita dischi, anzi di quello non ci viviamo affatto, o di introiti editoriali o del circuito live, ma di molte altre cose come i corsi di formazione e la nostra piattaforma servizi. Utilizziamo la forza del brand per trasformare i centri di costo in centri di ricavo”, afferma Sala.

Nello specifico, la Label ha lanciato sul mercato una piattaforma innovativa che comprende ben 24 servizi gestiti da Beta Produzioni, una divisione interna dedicata alla sviluppo dei nuovi progetti che comprendono: il pacchetto STARTUP, La Consulenza Booking, il PromoTour, la Certificazione di dischi, vinili e merchandising, il merchandising artistico, il corso di Crowdfunding e la rete di distribuzione alternativa dei MArtePoint.

Tutti i progetti di MarteLabel sono rivolti a musicisti, band, operatori del settore culturale interessati a restare al passo con i tempi e crescere anche da un punto di vista internazionale.

www.martelabel.com
www.martelabel.com/servizi
www.martelivesystem.net
www.martelive.it

www.marteshop.it
www.marteticket.it
www.martefunding.it
www.formazionelive.org
www.localifriends.it

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO