Camille Bertault, la nuova voce del jazz alla Casa del Jazz a...

Camille Bertault, la nuova voce del jazz alla Casa del Jazz a Roma

76
CONDIVIDI

Il successo, per Camille Bertault, parigina trentenne, è arrivato quasi per caso, come un gioco. È il 2015: respinta a un esame in Conservatorio, torna a casa e, per sfogarsi, decide di intonare dei versi appena scritti sulla base del celebre assolo di John Coltrane in “Giant Steps”.

Il risultato è strepitoso e il video, grazie alle straordinarie doti canore di Bertault, diventa virale. In breve tempo apre un suo canale Youtube raccogliendo un numero crescente di follower e attirando l’attenzione del mercato discografico.

Nel 2016 incide il suo primo album En Vie (Sunnyside), e all’inizio del 2018 il secondo, Pas de géant (Okeh/Sony Music) che porterà sul palco del Roma Jazz Festival con il suo trio composto da Fady Farah, pianoforte e Christophe Minck, contrabbasso.

Bertauld si distingue per un virtuosismo di cui, nonostante la giovane età, dimostra di avere piena padronanza e che si dispiega in una tecnica vocale notevole, unita a una musicalità naturale e del tutto fuori dal comune.

Venerdi 13 Luglio – Casa del Jazz       

Ore 21.00 | Ingresso 25 euro

TONY ALLEN – THE SOURCE

Tony Allen, batteria; Cesar Anot, basso; Jean François Kellner, chitarra; Jean Phi Dary, tastiera; Nicolas Giraud, tromba; Yann Jankielewicz, sax e tastiera; Patrick Gorce, percussioni.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO