Giufà e il mare da Calvino ai racconti popolari arabi

Giufà e il mare da Calvino ai racconti popolari arabi

252
CONDIVIDI

Un racconto nel racconto in cui il cantastorie gioca con gli oggetti e gli elementi scenografici attraverso un viaggio nel mediterraneo, dove con dialetti e lingue diverse, colori e suoni, attori e personaggi, racconti e aneddoti, miti di un tempo e cose reali, identità e tradizioni, incontra e conosce tante persone sempre diverse tra loro. Giufà è un tipico esempio di transumanza narrativa: temi uguali o quasi, si ritrovano, spesso identici nei concetti e a volte nei nomi, in paesi assai distanti sempre appartenenti a un’area culturale che affonda le radici in una comune matrice: il Mediterraneo. Un viaggio attraverso il mare nostrum e il teatro, dove il gioco della finzione si cela e si svela repentinamente e dove i modi e le tecniche si fondono e si confondono in un continuo fluire.

 

 

Teatro Vascello Via Giacinto Carini 78 Roma

 17-18 marzo sabato h 17 – domenica h 15

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO