Il Balletto di San Pietroburgo arriva “Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij

Il Balletto di San Pietroburgo arriva “Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij

56
CONDIVIDI

A grandissima richiesta il Balletto di San Pietroburgo raddoppia con la messa in scena de Lo Schiaccianoci esibendosi giovedì 23 novembre non solo alle ore 20.30, ma anche alle ore 17.30 (NUOVA REPLICA).

Con le musiche di Pëtr Il’ič Čajkovskij, su libretto di Marius PetipaLo Schiaccianoci, tratto dal racconto “Schiaccianoci e il re dei topi” di E. T. A. Hoffmann, avrà come protagonista al Teatro Il Celebrazioni la compagnia del Balletto nato a San Pietroburgo e conosciuta in tutto il mondo.

Il balletto, commissionato su richiesta specifica dei regnanti russi, andò in scena per la prima volta il 18 dicembre 1892 e divenne immediatamente il più importante balletto nel periodo natalizio. Amore, sogno e fantasia in uno dei lavori più affascinanti della storia della danza classica. Le scenografie incantate del Balletto di San Pietroburgo immergeranno gli spettatori nella celebre fiaba che per le sue caratteristiche di favola a lieto fine e per la vicenda pervasa da un’atmosfera fatata di festa continua ad ammaliare i bambini e ad incantare i grandi. Per questo è lo spettacolo più rappresentato nel mondo durante le festività natalizie. Dolciumi, soldatini, alberi di Natale, fiocchi di neve, fiori che danzano, topi cattivi, principi azzurri e la conclusione segnata dallo squisito Valzer dei Fiori, dopo il quale Clara si ritroverà nella sua poltrona con il suo schiaccianoci in grembo, preparerà il pubblico alla favolosa magia del Natale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO