“THANKS FOR HURTING ME Kafka”, all’Argentina terza e ultima tappa del percorso...

“THANKS FOR HURTING ME Kafka”, all’Argentina terza e ultima tappa del percorso sulle Passioni dell’anima

78
CONDIVIDI

Enzo Cosimi torna protagonista sul palcoscenico del Teatro India, in prima nazionale con THANKS FOR HURTING ME Kafka. un tributo postumo, terza tappa della sua trilogia Sulle passioni dell’anima, dedicata all’esperienza emozionale e sensoriale del dolore, processo che permette di santificare l’uomo e allontanarlo dalla vita. La nuova creazione di Enzo Cosimi, in scena il 26 e 27 settembre (ore 21), chiude gli appuntamenti con IL TEATRO CHE DANZA, vetrina sulla coreografia contemporanea del Teatro di Roma giunta alla terza edizione, una finestra da sempre aperta alla creatività, alle plurali forme della performance di oggi, alle nuove tendenze del teatrodanza. La drammaturgia del lavoro si ispira all’universo kafkiano attraverso visioni e viaggi della mente che vanno ad intessere una scrittura del corpo sincretica in cui il dolore insegna ad ascoltare e a trasmettere l’unicità dell’essere umano. Dopo aver indagato il senso di paura collettiva in Fear party e il tema del desiderio in Estasi, il coreografo analizza attraverso il movimento il senso del dolore ed esprime quanto il nichilismo abbia annullato ogni valore metafisico, in un sistema dominato ormai dalla tecnologia e votato al dominio planetario della scienza.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO