Un omaggio al cantore di Palermo, Franco Scaldati

Un omaggio al cantore di Palermo, Franco Scaldati

70
CONDIVIDI

“Dedica” a Franco Scaldati, cantore della vita e dell’anima di Palermo, che il Teatro di Roma omaggia con il dittico diretto e interpretato dalla coppia Enzo Vetrano e Stefano Randi­si, artisti di acuta sensibilità, da sempre alle radici della parola teatrale. Due le creazioni al Teatro IndiaOMBRE FOLLI, dal 14 al 19 novembre, un suo testo inedito dal linguaggio denso e primitivo, “ombre” di due uomini che raccontano una esistenza vissuta dietro le quinte di una normalità apparente (coproduzione Teatro di Roma con la compagnia Vetrano Randisi e con Le Tre Corde); TOTÒ E VICÉ, teneri e surreali clochard dell’anima, in bilico tra il mondo terreno e il cielo, che rendono onirica la parola di Scaldati, dal21 al 26 novembre. Inoltre, un affondo nella poetica e nella lingua del drammaturgo palermitano, scomparso nel 2013, con corollario di convegni, incontri, eventi speciali, La drammaturgia di Franco Scaldati. Il teatro è un giardino incantato dove non si muore mai, a cura di Valentina Valentini.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO