Virgilio Sieni in scena all’Arena del Sole con “Cantico dei Cantici”, un’ode...

Virgilio Sieni in scena all’Arena del Sole con “Cantico dei Cantici”, un’ode all’amore che ha vinto il tempo

164
CONDIVIDI

Virgilio Sieni, uno dei protagonisti indiscussi della scena coreografica europea, arriva all’Arena del Sole di Bologna con il suo Cantico dei Cantici: un’ode all’amore e alla perfetta armonia dei corpi.

 

Lo spettacolo si ispira al libro noto come Cantico di Salomone, il più sublime tra i cantici della Bibbia, dove confluiscono, a partire dal IV secolo a.C., i poemi mesopotamici.

Tutto si articola attraverso otto momenti: idilli pastorali, frammenti sull’amore in forma di adiacenza, vicinanza e tattilità. Nel silenzio tagliente, vacuum lucreziano, prende corpo la scena, che si trasforma in un luogo idilliaco, una pianura di foglie d’oro realizzate dagli artigiani dell’Oltrarno, storico quartiere fiorentino, per accogliere l’azione di sei danzatori, accompagnati dalla musica originale dal vivo di Daniele Roccato al contrabbasso.

La proliferazione continua del gesto tende a creare uno spazio scheggiato dove la danza perduta di uomini e donne stravolge i corpi che insieme tendono a costruire la fisicità di un luogo primordiale e primitivo: piacere, dolcezza e tormento dei gesti. In un gioco di luci e ombre i danzatori creano un’unica figura, un insieme di corpi quasi come un pascolo odoroso.

Otto momenti che indagano, se è possibile, e se così si può dire, il vuoto sacrale che non nega niente e annuncia qualcosa con le sue membra.

Teatro Arena del Sole – Sala Leo de Berardinis

via Indipendenza, 44 – Bologna

mercoledì 7 marzo, ore 21

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO