“Vivere frizzante”: il nettare degli dei fai bene alla salute e non...

“Vivere frizzante”: il nettare degli dei fai bene alla salute e non solo

908
CONDIVIDI

Vino nettare degli dei, ma non solo. Lo sa bene Emanuela Medi, giornalista e scrittrice di questo saggio letterario dal titolo suggestivo, “Vivere Frizzante“.
Il vino è prima di tutto cultura, scrive la Medi che dedica questo primo libro ai suoi bambini, consigliando loro di guardare a essa come a una ricchezza di vita senza confini e piena di amore. Il vino è territorio, tradizioni culturali, arte, ambiente, cucina, turismo, giovialità, convivialità e volano per la nostra economia. E’ tutte queste cose insieme a tanto altro ancora. Vino è salute ovviamente, a dispetto di tutti coloro i quali, in passato, sostenevano facesse male al nostro fisico. E la scrittrice lo dimostra scientificamente con dati certi e con le opinioni di medici ed esperti del settore. Vino è un mix di fattori che garantiscono soprattutto una qualità ineguagliabile ad altri nutrimenti dello spirito e del corpo: la longevità. Ciò che preme sottolineare all’autrice è però altro, ossia la stretta connessione tra cibi e bevande ricchi di antiossidanti (e il vino lo è) e un minore rischio di malattie cronico-degenerative. Sedici capitoli di freschezza e originalità espositiva dove la bevanda più conosciuta al mondo viene rapportata agli ambiti più diversificati: dalla genetica alla religione, dall’eros al mondo letterario, cinematografico, musicale ed estetico, sino alle nuove tendenze, senza dimentica di sollecitare gli stimoli per un suo consumo consapevole. Un libro da tenere sul comodino, magari accanto a un buon calice di vino rosso!
Edito da Diabasis, il testo verrà presentato venerdì 19 giugno alle ore 18 al Circolo Tennis Club Parioli (Circolo Tennis Club Parioli (Largo Uberto de Morpurgo 2, Roma). Oltre all’autrice interverranno: Margherita De Bac, giornalista del “Corriere della sera” e Ketty Vaccaro, Direttore generale Censis. Alla presentazione seguirà un momento drink.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO