Due Soldati di Marco Tullio Giordana alla Casa di Cinema

Due Soldati di Marco Tullio Giordana alla Casa di Cinema

72
CONDIVIDI

Lunedì 27 novembre la Casa del Cinema di Roma in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale dedicheranno una giornata al regista Marco Tullio Giordana con la proiezione del film tv Due Soldati e la presentazione del libro Marco Tullio Giordana. Una poetica civile in forma di cinema realizzato da Marco Olivieri e Anna Paparcone.

Dopo la proiezione delle 16.30, si discuterà del cinema del regista milanese nell’incontro moderato da Flavio De Bernardinis e presenziato dallo stesso Giordana e dagli autori del testo a lui dedicato. Si approfondiranno le tematiche presenti nei suoi film e si passerà in rassegna una filmografia contraddistinta dal costante dialogo tra impegno civile e ricerca estetica, così come sottolineato da uno stralcio del testo di Olivieri e Paparcone: «Il cinema di Marco Tullio Giordana in rapporto con la Storia, dal Fascismo alle rivolte sessantottine, dalla violenza negli stadi al fenomeno dell’immigrazione in Italia, dal terrorismo degli anni Settanta alla lotta contro le mafie. Un cinema civile che non rinuncia però a canoni espressivi frutto di un’approfondita riflessione estetica, di una passione accentuata per la letteratura e la musica e di un costante lavoro sullo stile filmico. L’analisi dei vari temi si avvale di riflessioni teoriche su realismo e postmodernismo, cinema d’autore e cinema di genere. Inoltre evidenzia un’osmosi feconda tra realtà storica e finzione nell’ambito di una più complessa visione della storia collettiva e dell’umanità del singolo, senza dimenticare la figura femminile. La lezione di Gramsci si combina con la poetica pasoliniana in un cinema che mette in gioco rimozioni, desideri di rinascita e aneliti a una bellezza forse perduta per sempre» (dalla quarta di copertina del volume di Marco Olivieri, Anna Paparcone, Marco Tullio Giordana. Una poetica civile in forma di cinema).

ore 16.30 Due soldati di Marco Tullio Giordana (2017, 100’)

Zona di Napoli. La gioventù è divisa a metà. Ci sono quelli come Salvatore, che s’inchinano al sistema e diventano delinquenti e altri, come Enzo, che sono intenti a trovare un lavoro onesto e finiscono per entrare nell’esercito ed essere spediti in missione in un territorio ad alto rischio. E poi c’è una ragazza, Maria, che sta progettando il suo matrimonio con Enzo, il ragazzo che ama e che rappresenta per lei la possibilità di cambiare la sua vita. Loro tre mostrano tre diversi modi per rispondere agli stessi problemi di sopravvivenza, ognuno su un fronte diverso, dove ognuno è un soldato. Ma le cose cambiano quando il destino porta Maria e Salvatore ad incontrarsi… Film tv presentato alla 70° edizione del Festival Internazionale di Locarno (2017).

a seguire Incontro moderato da Flavio De Bernardinis con Marco Tullio GiordanaMarco OlivieriAnna Paparcone. Nel corso dell’incontro verrà presentato il volume di Marco Olivieri e Anna Paparcone, Marco Tullio Giordana. Una poetica civile in forma di cinema, Rubbettino, 2017.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO