Dalla Phillips Collection al PalaExpo i capolavori della pittura moderna

Dalla Phillips Collection al PalaExpo i capolavori della pittura moderna

1433
CONDIVIDI

Grande pittura moderna a Roma. Al Palazzo delle Esposizioni la mostra Impressionisti e moderni. Capolavori dalla Phillips Collection di Washington, visitabile ancora fino al 28 febbraio, presenta sessantadue dipinti provenienti dal primo museo americano di arte moderna. Nelle intenzioni del fondatore Duncan Phillips, la prestigiosa istituzione, inaugurata a Washington D.C. nel 1921, avrebbe dovuto diventare “un museo intimo e raccolto, ma anche sede di sperimentazioni” in cui presentare l’arte contemporanea accanto a capolavori più noti. Oggi la Phillips Collection è una raccolta di opere d’arte moderna e contemporanea apprezzata in tutto il mondo. Nell’imminenza del suo centesimo anniversario, il museo ha organizzato un’importante mostra itinerante nel corso della quale il pubblico romano avrà per la prima volta l’occasione di ammirare una parte della sua ricca collezione. Impressionisti e moderni riunisce una stupefacente varietà di capolavori dei più grandi maestri moderni e dimostra che l´arte è un linguaggio universale, destinato a essere condiviso e apprezzato dal pubblico di tutto il mondo. I capolavori del XIX secolo di El Greco, Ingres, Delacroix, Goya, Courbet, Daumier e Manet, dialogano con i grandi maestri impressionisti francese come Cézanne, Degas, Van Gogh, Monet e Sisley. Al centro della mostra sono i maestri moderni del XX secolo, tra cui Bonnard, Braque, Gris, Kandinskij, Kokoschka, Matisse, Modigliani, Picasso, Soutine e Vuillard, accanto agli americani Arthur Dove e Georgia O´Keeffe. Inoltre saranno visibile le opere di grandi artisti americani ed europei del secondo dopoguerra come De Staël, Diebenkorn, Gottlieb, Guston e Rothko.

Info: www.palazzoesposizioni.it   www.phillipscollection.org

Leggi anche:

http://binrome.com/mostre/tete-a-tete-con-gli-impressionisti-al-vittoriano/

http://binrome.com/featured/dal-liberty-al-design-in-mostra-la-dolce-vita-italiana-prima-di-fellini/

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO