CONDIVIDI

Mercoledì 13 maggio, alle ore 16:00, con l’incontro ad ingresso gratuito (e prenotazione obbligatoria) “L’architetto comunale Gioacchino Ersoch” si chiude, al Museo di Roma in Trastevere, la rassegna “Educare alle mostre, educare alla città” 2014/2015, promossa dall’ Assessorato alla Cultura e al Turismo – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, in collaborazione con Zètema Progetto Cultura. A ricordare l’architetto e urbanista interverranno: Nicoletta Cardano, Alessandro Cremona, Claudio Crescentini, Laura Francescangeli, Claudio Impiglia, Massimo Pentiricci, Eleonora Ronchetti, Elisabetta Ronchini.
Ben noto per aver realizzato il famoso Mattatoio a Testaccio, Ersoch spaziava dall’architettura civile a quella funzionale. Nell’arco di quarant’anni modificò la fisionomia della Città Eterna progettando palazzi, mercati, cimiteri, monumenti, macchine pirotecniche, lampioni ed elementi d’arredo per la città. Rintracciare i frutti dei suoi progetti è un’occasione per una lettura del tessuto urbano sotto il profilo del’architettura.
In occasione del bicentenario della nascita dell’eclettico responsabile dell’Ufficio municipale di edilizia pubblica si terrà anche una mostra di suoi progetti e disegni, in parte inediti, accompagnati da fotografie e dipinti dell’epoca. L’esposizione dal titolo “Gioacchino Ersoch (1815 – 1902). Un architetto per Roma Capitale” avrà luogo al Museo di Roma Palazzo Braschi, dal 16 maggio al 20 settembre 2015. Le opere e i documenti proverranno dalle collezioni del Museo di Roma, dall’Archivio Storico Capitolino e dall’Archivio Gianfranco Ersoch.

Info e prenotazioni
TEL. 060608 (tutti i giorni ore 9.00-21.00)
www.museiincomuneroma.it; www.sovraintendenzaroma.it

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO