ACCADEMIA DI SANTA CECILIA – ANTONINI, HAYDN 2032

ACCADEMIA DI SANTA CECILIA – ANTONINI, HAYDN 2032

31
CONDIVIDI

Stagione da camera

mercoledì 7 novembre – Sala Sinopoli ore 20.30

 

HAYDN, LE SINFONIE

Giovanni Antonini e il Giardino Armonico

Sarà il Giardino Armonico, diretto da Giovanni Antonini protagonista del primo appuntamento di stagione con Haydn 2032, (mercoledì 7 novembre ore 20.30Auditorium Parco della MusicaSala Sinopoli), il progetto giunto al terzo anno e sostenuto dai mecenati della Fondazione Haydn di Basilea con lo scopo di rilanciare la figura del compositore austriaco grazie all’esecuzione e l’incisione dell’integrale delle 104 Sinfonie entro la ricorrenza dei trecento anni dalla nascita. L’impresa è stata affidata a Giovanni Antonini figura di riferimento dell’interpretazione barocca, che nel programma presentato a Santa Cecilia dirigerà tre Sinfonie (n. 15n. 35 e n. 45) composte da Haydn nel corso del lungo periodo a servizio come maestro di cappella del Principe Esterházy. Tra queste la n. 45 detta “degli addii” contiene una trovata musicale per cui dopo il Presto finale l’Orchestra gradualmente si assottiglia, con i musicisti che uno alla volta smettono di suonare lasciando solo due violinisti. Un modo scherzoso per comunicare al Principe l’esigenza di un periodo di riposo da parte dei musicisti che trascorrevano lunghi periodi a Corte lontani dalle loro famiglie.

Verrà eseguita anche l’Overture dall’ Olympie del compositore tedesco Joseph Martin Kraus, contemporaneo di Mozart, trasferitosi giovanissimo in Svezia, dove dopo qualche anno difficile divenne vice Maestro di cappella del Teatro di Corte. Durante il suo apprendistato in Europa, Kraus venne in contatto con molti dei musicisti allora in voga, tra i quali Haydn che egli incontrò alla Corte di Esterháza.

Completa il programma la Scena di Berenice, considerata una delle pagine più importanti lasciate dal compositore austriaco nello stile dell’opera seria italiana, su un testo tratto dall’Antigono di Metastasio, composta durante il secondo soggiorno di Haydn a Londra per il soprano Brigitta Giorgi Banti all’epoca la regina delle scene operistiche londinesi. Solista nel concerto romano Sandrine Piau.

Il concerto è in collaborazione con la Fondazione Haydn di Basilea

 

 

 

Auditorium  Parco della Musica

Stagione da Camera

Mercoledì 7 novembre  – Sala Sinopoli  ore 20.30

Haydn 2032 – L’addio

 

Il Giardino Armonico

Giovanni Antonini direttore

Sandrine Piau soprano

 

Haydn Sinfonia n.35

Kraus Olympie ouverture

Haydn Sinfonia  n.15

Sinfonia  n.45 “degli addii”

Scena di Berenice

 

 

Biglietti da 18 a 38 euro

I biglietti possono essere acquistati presso:

Botteghino Auditorium Parco della Musica

Viale Pietro De Coubertin Infoline: tel. 068082058

Botteghino Via Vittoria 6 (adiacente Via del Corso, Roma) solo tramite carta di credito o bancomat – dal lunedì al venerdì ore 11-19, sabato dalle 11 alle 14

Prevendita telefonica con carta di credito:

Call Center TicketOne Tel. 892.101

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO