Proseguono i concerti estivi alla Casa del Jazz

Proseguono i concerti estivi alla Casa del Jazz

166
CONDIVIDI

Settimana calda alla Casa del Jazz con gli spettacoli, i concerti e le produzioni originali in collaborazione con IMJ Foundation e I Concerti nel Parco. Attesi gli appuntamenti con l’antidiva per scelta Suzanne Vega (16 luglio) per una data unica del suo “European Summer Tour” in duo con Gerry Leonard alle chitarre, e quello con Filippo Timi  (21 luglio) che, presenta  in prima assoluta la produzione originale Clair de Lune” Anagrafica sentimentale di un genio inquieto, su musiche di Claude Debussy eseguite al piano da Giuseppe Albanese e testi tratti da Lettere a/di Claude Debussy e poesie di Paul Verlaine, Charles Marie Leconte de Lisle, Percy Bysshe Shelley, Charles Baudelaire.  E proseguono i concerti estivi del Roma Jazz Festival con il duo composto da Giovanni Guidi e Fabrizio Bosso (15 luglio)  accompagnati da  tre  giovani  talenti  della  scena  jazz  newyorchese,  Joe  Dyson,  tra  i  più  richiesti  giovani  batteristi  oggi  in  circolazione, Aaron  Burnett,  sax  tenore  e il contrabbassista  Dezron  Douglas . E ancora il 18 luglio sono di scena I Freexielanders,  un ottetto la cui musica affonda le proprie radici – come lo stesso nome sta a suggerire – nella tradizione Dixieland, proponendo una personalissima visione di musiche scritte e arrangiate negli anni Trenta, il 19 luglio il quartetto di Randy Weston (classe 1926), uno dei pianisti più rappresentativi della sua generazione in quartetto e il 22 luglio Corey Harris, chitarrista e cantautore di indiscusso talento e performer straordinario, che porta avanti programmaticamente un personale percorso di rinascita contemporanea del country blues in modo fresco e moderno. Da ricordare ancora il grande ritorno degli Avion Travel il 20 luglio con il nuovo album a distanza di 15 anni dall’ultimo disco di inediti: “Privé”, un disco fedele allo spirito di produzione indipendente e alle atmosfere della trilogia composta da “Bellosguardo”“Opplà”“Finalmente Fiori” e realizzato dopo aver ricostruito lo staff operativo dei loro inizi, con Mario Tronco nel ruolo di produttore artistico e supervisore, oltre che di arrangiatore e musicista. Il 17 luglio infine appuntamento speciale estivo con la ONJGT Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti capitanata da Paolo Damiani. L’ensemblecomposto da undici giovani talenti under 35 che aveva festeggiato ad aprile i 13 anni della Casa del Jazz ritorna per proporre il progetto Oscene Rivolte, un repertorio originale raccolto attorno all’idea etimologica di ‘osceno’, cioè “ob skené”, “fuori dalla scena” intesa come istituzione, accademia, routine del palcoscenico, quasi un ‘fuori luogo’ ma più provocatorio.

 

 

MUSICA PER ROMA

CASA DEL JAZZ

APPUNTAMENTI DAL 15 AL 22 LUGLIO

Domenica 15 luglio

Roma Jazz Festival

Giovanni Guidi / Fabrizio Bosso

Not a What

Biglietto 18 euro

Lunedì 16 luglio

I concerti nel parco

Suzanne Vega

European Summer Tour 2018

Biglietto 20 euro

Martedì 17 luglio

ONJGT Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti

Diretta da Paolo Damiani

Oscene Rivolte

Biglietto 10 euro

Mercoledì 18 luglio

Roma Jazz Festival

The Freexielanders

Biglietto 15 euro

Giovedì 19 luglio

Roma Jazz Festival

Randy Weston’s African Rhytms Quartet

Biglietto 28 euro

Venerdì 20 luglio

I concerti nel parco

Avion Travel

Privé Tour

Biglietto 20 euro

Sabato 21 luglio

I concerti nel parco

Filippo Timi

Giuseppe Albanese

Clair de lune

Biglietto 15 euro

Domenica 22 luglio

Roma Jazz Festival

Corey Harris Acoustic Trio

Let’s have an acoustic night

Biglietto 15 euro

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO