Home news cronaca Al Parco della Musica arriva Cinematic Orchestra

Al Parco della Musica arriva Cinematic Orchestra

67

Cinematic Orchestra, la creatura musicale di Jason Swinscoe, ora affiancato da Dominic Smith, suo manager ed amico di lunga data, senza clamore e senza la necessità di inseguire affannosamente mode e trend si è guadagnata uno status di assoluto culto mondiale.  Dalla magia dell’esordio “Motion” in poi, è stato un passaparola continuo: chiunque cercasse musica profonda, dove il jazz interagisce con l’elettronica in maniera quasi spirituale e meravigliosamente stilizzata, sapeva di trovare nelle tessiture orchestrali di Swinscoe un approdo perfetto. Every Day” (2002) e soprattutto “Ma Fleur” (2007), hanno poi consacrato definitivamente un’avventura sonora che nei live assume tra l’altro coloriture ancora più intense. Dopo la release della raccolta di colonne sonore per vari corti d’avanguardia (“In Motion”) ed un lunghissimo periodo in studio, la band pubblica a marzo 2019 il nuovo album “To Believe” e ritorna in tour con un organico d’eccezione. Jason e Dominic saranno infatti affiancati da compagni di vecchia data come il sassofonista Tom Chant e l’esplosivo batterista Luke Flowers, da voci d’eccezione come quelle di Heidi Vogel e Larry Brown, e da una nuova schiera di talenti reclutati tra Europa ed America, con quest’ultima che è diventata già da anni la nazione di residenza di Swinscoe e Smith. La magia è pronta a ripetersi, e a calcare i palchi europei: quella magia dove jazz orchestrale e rarefatto si incontra e si fonde con rifrazioni cinematiche sofisticate e per nulla scontate (tra avanguardia contemporanea e le storiche rivoluzioni concettuali di Dziga Vertov).