Concerti sinfonici all’Opera di Roma, con Bruckner e Glass

Concerti sinfonici all’Opera di Roma, con Bruckner e Glass

302
CONDIVIDI

Giovedì 11 gennaio, alle ore 20.30, il sipario del Teatro Costanzi si alza sul primo concerto del 2018, nuovo appuntamento nel cartellone sinfonico della stagione. La serata prevede l’esecuzione della Sinfonia n.6 di Anton Bruckner con l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma diretta daDennis Russell Davies. Il Maestro, nato a Toledo (Ohio), vanta un’importante carriera negli Stati Uniti e in Europa, sia come pianista che come direttore, e sale per la prima volta sul podio della Fondazione capitolinaAl debutto al Costanzi anche l’altra ospite del concerto, la pianista Maki Namekawa. I due artisti, che formano una coppia anche nella vita, dal 2005 si esibiscono in duo pianistico in tutto il mondo. Nel dicembre scorso, allo spazio Roulette di New York, hanno realizzato un concerto interamente dedicato a Philip Glass, cui sono legati da grande amicizia e delle cui musiche sono considerati interpreti di riferimento. In particolare la Namekawa è stata la prima ad aver inciso, nel 2014, i Piano Etudes del compositore americano, un impegnativo ciclo che ha eseguito in prima mondiale al Perth Festival 2013, alla presenza di Glass stesso, e che ha poi portato in tournée negli anni seguenti.

Al Teatro dell’Opera di Roma eseguiranno il Tirol Concerto, uno degli otto che compongono The Concerto Project di Philip Glass.

La serata è introdotta dal filosofo e musicologo Stefano Catucci e da un brano di Zoltán Kodály eseguito dal Coro Femminile del Teatro dell’Opera di Roma diretto dal maestro Roberto Gabbiani.

Biglietto 20 euro, ridotto giovani 10 euro.

Per informazioni: operaroma.it

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO