Sorteggio Champions/Europa League sfortunatissimo. Il terzo posto nel ranking Uefa si allontana

Sorteggio Champions/Europa League sfortunatissimo. Il terzo posto nel ranking Uefa si allontana

535
CONDIVIDI

Sorteggio poco fortunato per le italiane in Champions League. Dall’urna di Nyon escono Bayern Monaco e Real Madrid. La Juve sfiderà i bavaresi di Guardiola, mentre la Roma se la vedrà contro Cristiano Ronaldo e compagni. Le gare si disputeranno: per la Juve andata il 23 febbraio allo Stadium, ritorno mercoledì 16 marzo. La Roma giocherà mercoledì 17 febbraio all’Olimpico, ritorno al Bernabeu l’8 di marzo.
Se ai bianconeri è andata malissimo giocare contro uno squadrone come il Bayern, alla Roma, nonostante abbia pesato un team di blasone come quello degli spagnoli, con attenzione e furbizia tattica potrà sconfiggere un Real tra alti e bassi. Infatti la squadra di Garcia non sarebbe la prima a battere i blancos. Ad aprile fu proprio la Juve ad eliminare i galacticos in semifinale di Champions. Poi in questa stagione sia in patria che in qualche amichevole estiva gli uomini di Benitez non sono stati certamente imbattuti. L’ultima sconfitta proprio rimediata ieri con il Villareal per 1-0. Nel girone ha vinto solo di un gol di scarto in uno dei due confronti contro il Paris Saint Germain e ha chiuso al primo posto. Roma e Real Madrid si sono già sfidate otto volte in Champions League. Solo nella stagione 2007/2008 furono i giallorossi ad eliminare i blancos dopo averli sconfitti 2-1 in casa e in trasferta.
Il sorteggio di Nyon non ha lasciato tregua neanche in Europa League. A salvarsi sulla carta è stato solo il Napoli che sfiderà il Villareal. Mentre la Fiorentina se la vedrà con i temibili inglesi del Tottenham e la Lazio trova il pericolo turco rappresentato dal Galatasaray. Sicuramente un sorteggio non benevolo, i giallorossi di Istanbul sono per tradizione una squadra ostica, difficile da affrontare. Il Galatasaray è la squadra più titolata di Turchia con ben 20 affermazioni nella massima serie ( più 14 coppe e 16 supercoppe nazionali), e contano anche due trofei europei: la Coppa Uefa e la Supercoppa Europea, conquistate nel 2000.
Un precedente esiste fra le due squadre, risalente a ben 14 anni fa. Si giocava la fase a girone della Champions League 2000/2001, e il confronto si giocò Turchia in quel maledetto 11 settembre. A poche ore dall’inferno di New York, la UEFA non sospese la competizione (cosa che fece invece il giorno seguente) e si giocò regolarmente in un clima surreale. La Lazio perse 1-0, giocando logicamente spaesata e con la testa altrove. Come se non bastasse, dovette fare i conti con un atteggiamento a dir poco deplorevole del pubblico turco, che nel momento del minuto di silenzio in memoria delle vittime degli attentati, manifestò il proprio disprezzo con fischi e urla inneggianti al terrorismo. Nella partita di ritorno, una Lazio spenta, si impose 1-0 sul Galatasaray (gol di Stankovic) riuscendo a mantenere vive le proprie chance di qualificazione. Peccato che poi, la squadra di Zaccheroni perse l’ultima gara del girone a Nantes e dovette abbandonare la competizione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO