Champions: la Roma in campo per l’andata degli ottavi. Sfida al Real...

Champions: la Roma in campo per l’andata degli ottavi. Sfida al Real dei galacticos

388
CONDIVIDI

Dopo la fase ai gironi torna il consueto appuntamento con la Champions e gli appuntamenti degli ottavi di febbraio. Roma e Juventus sono pronte a sfidare due colossi come Bayern e Real Madrid. Comincia la squadra di Spalletti stasera all’Olimpico. Grande appuntamento con la curva giallorossa che ritorna a tifare dopo un lungo sciopero.

Era il 10 aprile del 2007 quando lo stesso Spalletti, al primo periodo Roma, guidava forse una delle più belle squadre delle ultime 25 stagioni: meno potente, sicura e ricca di campioni di quella sculettata di Capello, ma più spettacolare e fantasiosa nel gioco. Quel 10 aprile la Roma vinse l’andata contro il Manchester Utd 2-1, ma perse 7-1 all’Old Trafford. Cristiano Ronaldo autore di 2 gol e presente anche stasera. E proprio la Roma di Spalletti agli ottavi del 2008 ha già buttato fuori il Real Madrid vincendo sia all’andata che al ritorno 2-1. Fare bella figura stasera non deve essere un’impresa, ma un dovere in quanto il calcio italiano questa stagione è in netta ripresa.

In attacco dopo il gol di Carpi ci sarà ancora Dzeko, a centrocampo a fare diga ritorna De Rossi con gli esterni El Shaarawy e Salah. Difesa a quattro formata da Florenzi, Manolas, Rudiger e Digne. Nessuna gabbia, niente marcature multiple, magari solo qualche attenzione in più. Per arginare le folate di Cristiano Ronaldo il tecnico toscano ha scelto la corsa, il dinamismo e la resistenza di Florenzi e il muro Manolas.

Spalletti ci crede e non parla assolutamente di impresa. «Abbiamo il 50% di possibilità di passare il turno. A noi piace fare qualche sorpresa, ma se alla fine ci qualificassimo per i quarti di finale non sarei sorpreso più di tanto». La sua è psicologia sportiva: un messaggio di fiducia alla squadra, un modo come un altro per dirle indirettamente di andare in campo e di provare a giocarsela.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO