Al Florian di Pescara arriva il Teatro Potlach con le posie più...

Al Florian di Pescara arriva il Teatro Potlach con le posie più belle di Trilussa

51
CONDIVIDI

Il Teatro Potlach, formazione internazionale con sede a Fara Sabina (Rieti), lavora da oltre trent’anni alternando tournée in Europa e in America e più recentemente anche in Asia. Ora con questo spettacolo ritrova le sue radici romane, condivise dai fondatori Daniela Regnoli e Pino Di Buduo.

Attraverso alcune delle più belle poesie di Trilussa, l’attrice regala agli spettatori uno spettacolo divertente in dialetto romanesco indirizzato ad un pubblico di adulti e di giovani. Uno spaccato della società del secolo scorso a cavallo delle due guerre che ci permette di riflettere sul nostro tempo e sulla società odierna. E’ tutto poi così cambiato? Sentiremo parlare di amori tragico – comici, di un vecchio porco che decise di lasciare la campagna per entrare a far parte della “buona società”, dell’onestà delle nonne di un tempo, quando l’onore e la dignità non potevano essere comprati da alcun gioiello, o almeno così sembrava. Non mancheranno momenti melanconici, il tempo che passa e scorre senza possibilità di essere fermato, rappresentato dall’inesorabile canto di un uccellino di legno di un orologio a cucù, che scandisce le ore, i giorni, gli anni… Un dialogo, più che un monologo, con il celebre poeta romano che con la sua ironia e la pungente satira è riuscito a raccontare oltre cinquanta anni di cronaca italiana.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO