Home life style Roma per Bambini Raccontare le leggi razziali, ci si prova al Cometa Off con “La...

Raccontare le leggi razziali, ci si prova al Cometa Off con “La zebra e lo scienziato”

86

In occasione dell’ottantesimo anniversario delle leggi razziali emanate dal regime fascista è allestito “La zebra e Lo scienziato”, una riflessione su una pagina cruciale della nostra storia nazionale.

Lo spettacolo, diretto da Valeria Freiberg, è senz’altro un’esperienza multimediale che racchiude in sé la volontà di creare le premesse per una nuova percezione del teatro di prosa. Un modo per trattare i temi, quanto mai attuali, del razzismo e della xenofobia, evidenziando i meccanismi sociali, culturali, politici che vi stanno alla base e farne così occasione di più ampia consapevolezza. L’idea principale è quella di far rivivere al pubblico il ricordo di due persone straordinarie, ma anche quello di “aprirsi” alla Storia tramite la contrapposizione fra la “disumanità” dell’oblio e la comprensione emotiva dell’irripetibilità del singolo destino umano.

 

La Zebra e Lo Scienziato è un’operazione audace che tenta, da una parte, di raccontare al pubblico una storia d’amore – onnipresente ed appassionata – dall’altra di narrare lo spirito tenace che anima l’Italia alla fine degli anni ’20 mentre si prepara al cambiamento, allo sprofondare nelle viscere della Repubblica Sociale.

 

L’idea è quella di far rivivere al pubblico il ricordo di due persone straordinarie, ma anche quello di “aprirsi” alla Storia per capire l’irripetibilità del singolo destino umano.

 

TEATRO COMETA OFF

21-23/26-28 novembre

h 10 e in replica h 12

Durata 75 min