Home eventi 11 settembre RUSTICA X BAND al Teatro Quarticciolo

11 settembre RUSTICA X BAND al Teatro Quarticciolo

69

“Sempre più Fuori”

Seconda parte della rassegna multidisciplinare nel Municipio V

9 settembre/2 ottobre 2022

Teatro, musica, danza, cinema, letteratura, installazioni

Al via la seconda parte della rassegna del Teatro Biblioteca Quarticciolo 

11 settembre RUSTICA X BAND

 

A settembre torna Sempre più Fuori: la rassegna multidisciplinare che fino al 2 ottobre anima gli spazi del V Municipio di Roma. Un programma ricchissimo che attraversa tutta l’estate tra il Parco di Villa De Sanctis (Torpignattara), Parco Modesto di Veglia (Quarticciolo) e il Teatro Biblioteca Quarticciolo e che si articola in spettacoli, incontri di letteratura, cinema all’aperto, concerti e formati ibridi come installazioni sonore e audio walk, con attenzione imprescindibile alle nuove generazioni. Il progetto – prodotto da Spellbound in collaborazione con il Teatro Biblioteca Quarticciolo – è promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Cultura in quanto vincitore dell’Avviso Pubblico “Estate Romana 2020 – 2021 – 2022” curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE.

La programmazione riprende con una residenza di Compagnia MK, al centro di un focus realizzato da Orbita Spellbound | Centro di Produzione Nazionale della Danza in collaborazione con Short Theatre dove la compagnia debutterà con Sfera (15-16 Settembre Teatro India).

L’11 Settembre al Teatro Biblioteca Quarticciolo, ore 18,00 tutta l’energia della Rustica X band. Nata come progetto all’interno del Centro Diurno della Cooperativa Sociale ONLUS “Nuove Risposte” in breve tempo, grazie all’impegno del sassofonista Pasquale Innarella, la banda è diventata elemento di aggregazione per molti ragazzi e ha l’obiettivo di fare prevenzione del disagio giovanile, dando a giovani l’occasione concreta di verificarsi, stabilire relazioni, lavorare per costruire un proprio progetto culturale giorno per giorno. L’evento è a ingresso libero su prenotazione.

Il titolo della rassegna, alla sua seconda edizione, è Sempre più Fuori: fuori dai ghetti, fuori dagli edifici, fuori dalle prospettive che leggono le periferie come luoghi del disagio. Fuori da Internet e dagli schermi per relazionarci alla comunità e coabitare gioiosamente lo spazio pubblico del Municipio V – Roma Capitale. Fuori dagli steccati rigidi dei linguaggi artistici, per rendere performativa la relazione tra luoghi, persone e cultura. Il collante delle proposte è infatti l’attenzione al luogo e alla comunità che lo abita, in particolare verso comunità spesso escluse dall’offerta culturale per questioni economiche, linguistiche, generazionali, o per questioni legate alla salute. Al centro della proposta vi è l’idea che la cultura debba essere un facilitatore di una nuova concezione urbana, volta all’inclusione e alla coesione sociale. Da qui la scelta di organizzare una rassegna pensata per diverse generazioni e condizioni socio-culturali, la cui ubicazione sia non solo periferica, ma in spazi e con modalità attente all’eterogeneità delle esigenze dell’essere umano. Ci piace infatti pensare che i progetti culturali non nascano con lo scopo di servire un territorio, ma si generino da esso e il contenuto artistico debba essere mezzo e non fine a favore di un impianto che rinunci alla frontalità per generare una circolarità di idee, pensieri, progettualità condivise.

 

 

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Dal 14 al 16 Settembre alle ore 21,00, il Parco Modesto di Veglia (via Ugento 30) si trasforma in un’arena cinematografica con la Rassegna a tema: IL CINEMA, LO SPORT E LA PERIFERIA ROMANA a cura di Med Film Festival. In programma le proiezioni di Ghiaccio (14 settembre), di Fabrizio Moro e Alessio De LeonardisLa partita (15 settembre) di Francesco Carnesecchi e Il campione (16 settembre) di Leonardo D’Agostini. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero.

LA STANZA DEL SUONO – in programma il 24 Settembre al Parco Modesto di Veglia alle ore 17,00 e alle ore 18,00 (due turni) – è uno spettacolo per bambini e famiglie dedicato all’educazione all’ascolto della musica. Il rapporto umano di dialogo e di ascolto delle emozioni e il rapporto di azione e reazione rispetto agli “input” sonori incontrano il Teatro di Strada, la Clownerie, la danza ed il circo contemporaneo. Regia Anna De Franceschi.

Spazio anche agli incontri letterari a cura della scrittrice e giornalista Francesca De Sanctis che per l’occasione si terranno en plein air nel Parco Modesto di Veglia alle ore 19,00: il 22 settembre con Ermanna Montanari e il 29 settembre con Gianni Biondillo. Entrambi gli appuntamenti sono ad ingresso libero.

Sempre al Parco Modesto di Veglia il 2 ottobre alle ore 19,30 appuntamento con Audio Walk – Una coreografia Urbana di “Moving Agorà” (tout public dagli 11 anni). Un’audioguida fatta di parole, suoni e musica conduce i partecipanti a visitare i luoghi in una coreografia urbana scandita da segnali acustici.

 

 

Teatro Biblioteca Quarticciolo

Direzione Giorgio Andriani, Antonino Pirillo, Valentina Marini

Consulenza culturale Valentina Valentini

 

Luoghi della rassegna:

Parco di Villa De Sanctis – via dei Gordiani 5

Parco Modesto di Veglia – via Ugento, 30

Teatro Biblioteca Quarticciolo – via Ostuni 8

 

Info

tel 06 69426222 biglietteria@teatrobibliotecaquarticciolo.it

 

Botteghino

aperto tre ore prima dell’orario di spettacolo

 

Biglietti

Prevendite disponibili su ciaotickets.com e nelle rivendite autorizzate

 

Tariffe

SFERA STUDIO 2€

Incontri: ingresso libero