Home eventi Al Piccolo Eliseo omaggio a Pasolini, Roberto Herlitzka in “Una giovinezza enormemente...

Al Piccolo Eliseo omaggio a Pasolini, Roberto Herlitzka in “Una giovinezza enormemente giovane”

1918
Una giovinezza enormemente giovane - Piccolo Eliseo

Uno spettacolo ed un protagonista che rievocano la figura e le opere di Pier Paolo Pasolini: dal 25 al 29 novembre, al Piccolo Eliseo di Roma, Roberto Herlitzka sarà sulla scena con “Una giovinezza enormemente giovane“. 

Uno spettacolo singolare – testo di Gianni Borgna, diretto da Antonio Calenda – costruito attorno ad un monologo quasi divinatorio che, se da un lato fa omaggio al pensiero dell’artista friulano attraverso l’evocazione della sua opera, dall’altro sancisce la capacità profetica dello scrittore, sul piano sociale e politico.

“Ho immaginato che improvvisamente, anche soltanto per un giorno, Pasolini tornasse tra noi e ci parlasse, con la stessa passione, la stessa lucidità d’allora, ma anche con quel distacco, quell’humour sottile di chi non è più coinvolto nelle cose terrene – scriveva Gianni BorgnaIl monologo non è una sequenza di testi pasoliniani, ma la riscrittura di brani, testi e pensieri della più diversa provenienza, rifusi e rielaborati fino a farne un testo assolutamente originale e autonomo …”
Ne nasce una messinscena rievocativa, ma anche profondamente evocativa della sua capacità di “vedere politicamente” la società ed i suoi mutamenti. Un “vedere politicamente” di cui Borgna è testimone culturale.

Una giovinezza enormemente giovane - Roberto Herlitzka, Piccolo Eliseo
Una giovinezza enormemente giovane – Roberto Herlitzka, Piccolo Eliseo

“In una metafisica evocazione della morte di Pasolini – spiega Antonio Calendaimmaginiamo che lo scrittore abbia a vedere sé stesso massacrato sulla spiaggia dell’Idroscalo di Ostia. Lo spettacolo parte da qui. Oggi Pasolini avrebbe 91 anni e questa rivisitazione immaginaria vuol essere omaggio al suo pensiero antesignano, profetico sul piano sociale e politico, e assieme una ricapitolazione dei momenti più importanti della sua testimonianza civile e poetica nell’ambito della grande tradizione italiana”.

I riferimenti a tale pensiero pasoliniano e al corpo della sua opera letteraria pervadono il monologo che Antonio Calenda ha scelto di affidare a Roberto Herlitzka, uno degli interpreti di più intenso spessore poetico e drammatico della scena italiana, Nastro d’Argento alla carriera.

 

Orario spettacoli:
mercoledì, giovedì venerdì e sabato ore 20.00
domenica ore 16.00

Biglietteria:
tel. 06.83510216
da martedì a domenica: 9.30 – 19.30

Biglietteria on-line:
www.teatroeliseo.com – www.vivaticket.it