Home eventi Allo Sponz Fest Capossela e lo sposalizio delle culture

Allo Sponz Fest Capossela e lo sposalizio delle culture

831

Prosegue anche quest’anno, con ampio successo di pubblico, il Calitri Sponz Fest, il “cammino” nell’Alta Irpinia, ideato da Vinicio CaposselaGiovedì 27 e venerdì 28 agosto lo Sponz Fest 2015 celebra “Lo sposalizio delle culture”. La kermesse sarà occasione d’incontro tra diverse culture, che presenteranno le rispettive pietanze nuziali con dimostrazioni aperte al pubblico.

Protagonisti della manifestazione saranno quindi alcuni piatti tipici cretesi, albanesi, insieme all’Africa della Costa d’Avorio e naturalmente l’Alta Irpinia. Tra i personaggi noti ci sarà Nikos Makrinakis, anima del celebre ristorante cretese “Mirsini”, che per l’occasione preparerà il gamopilafo, piatto greco fatto di riso e carne di capra. Insieme a lui anche Bledar Kola, uno dei più affermati chef albanesi, che cucinerà il burek, foglio di pasta fillo molto sottile con ripieno di formaggio, verdure e carne macinata. I ragazzi della comunità della Costa d’Avorio, ospitati dal centro di accoglienza per i rifugiati di Compsa Vecchia,  prepareranno infine il cous cous da matrimonio.

Previsti inoltre incontri dedicati alla letteratura e alla musica. Tra questi la presentazione del saggio “Partigiani a Tavola”, scritto da Lorena Carrara ed Elisabetta Salvini, con la prefazione di Vinicio Capossella, lettura innovativa della Resistenza incentrata tutta sul cibo. A Borgo Castello sarà possibile assistere all’incontro con la letteratura irpina con “Vinocolo letterario” e la presentazione del libro “Maria. Avellino e l’Irpinia un esame di coscienza” , scritto da Generoso Picone.

Tra gli appuntamenti musicali ricordiamo la Fanara Tirana, band dei Balcani che farà ballare e scatenare il pubblico insieme a Robert Bisha, il celebre pianista di musica contemporanea. Dalla Grecia, arrivano in Arpinia anche le note di Antonis Xylouris – in arte Psarantonis – considerato uno dei più grandi suonatori di lyra. Un appuntamento d’eccezione si svolgerà al piazzale dell’Immacolata Concezione e vedrà come protagonista l’artista americana Erica Hansen, che realizzerà l’installazione “è arrivato a pane di grano”, una rappresentazione dicotomica del matrimonio. Infine un concerto a cielo aperto, dove Calitri (Av) suonerà con la musica dei Marchiani Mezcal e il gruppo calitrano di serenate, fisarmonica e “cunversazionevoli”.

Imperdibile, poi, sabato 29 agosto, “Notte d’Argento”, il concerto di Vinicio Capossela: nella stazione ferroviaria dismessa di Conza-Andretta-Cairano, l’artista celebra le sue nozze d’argento con la musica in una notte di luna piena sotto al “Paese dei Coppoloni”. L’ingresso al concerto è gratuito per bambini e ragazzi fino a 13 anni.
Prevendite MailTicket: http://goo.gl/wAkdAF e ticketone
Per maggiori info: http://www.sponzfest.it/2015/

L’accesso al resto degli spettacoli e degli eventi di Sponz Fest 2015 è libero e gratuito.

Articolo di Cristina Graceffa