Home eventi Estate romana, il calendario della settimana degli eventi da non perdere

Estate romana, il calendario della settimana degli eventi da non perdere

1260

Altra settimana, nuovi eventi per l’Estate Romana 2015. Un cartellone vario che accontenta grandi e piccoli e spazia tra tutte le forme d’arte. Da Piazza Vittorio a Cinecittà, da Villa Lazzaroni al Parco Maurizio Arena alla Garbatella: dal 20 luglio tornano, attesissime, le Arene di Roma, occasione per gustare all’aperto le pellicole italiane e internazionali dell’ultima stagione cinematografica. L’arena estiva della Casa del Cinema ospita la rassegna Under EXPOsure, che il 21 luglio, con la proiezione gratuita “Michel Petrucciani. Body & Soul”, ricorda il grande compositore. Per gli amanti del grande schermo, inoltre, riapre i battenti il Nuovo Cinema Aquila, che dal 18 luglio fino alla fine del mese offre sei appuntamenti gratuiti, spalmati su tre giorni alla settimana (martedì, giovedì e sabato). Si parte sabato 18 luglio alle ore 18.30 con il film di animazione “Mune – il guardiano della luna” di Alexandre Heboyan.

Tanti gli appuntamenti imperdibili anche per gli appassionati di teatro. Nella splendida cornice del parco del Celio, va in scena “All’ombra del Colosseo”, kermesse giunta al venticinquesimo anno, tra comicità e musica. Il 17 luglio toccherà a Cinzia Leone, con il suo ultimo spettacolo “Disorient Express” mentre la sera successiva sarà la volta dell’imitatore Andrea Perroni. Il 22, invece, serata jazz con Rosario Giuliani e Alessandro Di Carlo. Al Silvano Toti Globe Theatre di Villa Borghese, invece, la magia senza tempo di William Shakespeare. Dal 20 luglio al 2 agosto, con Sonetti d’amore, viaggio tra i più bei versi di William Shakespeare, quattro personaggi interpreteranno i più bei sonetti del drammaturgo inglese. Sempre al Globe, dal 16 luglio, è in scena il Re Lear.

Non solo cinema e teatro, ovviamente. L’estate romana ha molte sorprese in serbo anche per gli amanti della musica. La rassegna “Notti romane al Teatro di Marcello” offre – tutte le sere dalle 20.30 – un ricco calendario di musica classica, accompagnata dalla lettura di prosa e poesia. Imperdibile, per gli amanti del genere, la performance del violinista Uto Ughi, che, il 23 luglio, eseguirà i suoi cavalli di battaglia, accompagnato dall’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia. Grande spazio a tutti i generi – dal rock all’elettronica, dal jazz al folk, dal reggae all’hip hop – nella rassegna “Roma incontra il mondo” a Villa Ada: il 17 luglio Teho Teardo e Elio Germano, la sera seguente Otto Ohm e il 22 i Marta sui Tubi e Cristina Donà. Niente paura, per gli amanti della musica pop. La programmazione di “Luglio Suona Bene”, all’auditorium Parco della Musica, offre artisti italiani e internazionali: Mannarino (17 e 18 luglio) e a seguire, Stefano Bollani, Ben Harper e The Innocent Criminals, Mark Knopfler and Band, Anastacia e, il 23 luglio, Fiorella Mannoia. Tra i concerti nel Parco – nella splendida cornice di Villa Doria Pamphilj – spicca, invece, il 17 luglio, lo spettacolo musicale “Gaber, Jannacci…Noi” di Ale e Franz.

Sempre a Villa Pamphilj – per la danza – prima assoluta, il 21 luglio, de “L’ultimo rifugio”, spettacolo interdisciplinare con musica dal vivo, testo recitato e video multimediale, mentre il 23 sarà la volta della compagnia Aterballetto, con “Certe Notti”. La rassegna “Disabile: ma Abile in Danza”, in scena dal 21 luglio al Parco ex Forte Ardeatino, ospita tre serate consecutive per altrettanti spettacoli: Figli di un Dio minore per la coreografia di Luigi Martelletta, Di me in me ed Emotion Life saranno la vetrina per il talento degli artisti penalizzati da menomazione fisica.

Al museo di Roma in Trastevere, spazio alla fotografia: ancora pochi giorni, fino al 19 luglio, per visitare “Czech Fundamental”, 180 opere di 43 grandi fotografi cechi, mentre dal 17 in poi si può visitare la mostraBuono da guardare: cibo, arte e ritualità nelle fotografie di Mario Carbone”. Più didattico, il percorso guidato promosso dal Museo delle Mura nella mattinata del 19 luglio: una ricostruzione della storia e dell’aspetto della struttura difensiva approntata da Aureliano nel III secolo, impreziosita dalla lettura di brani de “La guerra greco-gotica”.

Dalle espressioni più antiche dell’arte a quella moderna, di strada. Dal 23 al 29 luglio, sarà possibile seguire la Street Art di David “Diavù” Vecchiato, che riqualificherà la scalinata di Corso Francia. Ogni domenica fino al 2 agosto, inoltre, sarà possibile intraprendere 5 tour speciali alla scoperta delle arti urbane di Garbatella, Ostiense e Testaccio, accompagnati dalle guide dell’associazione culturale Rovescio.

Per maggiori informazioni: http://www.estateromana.comune.roma.it/

Nino Fazio