Home eventi I comici di Zelig e gli Zero Assoluto chiudono il Summer Festival...

I comici di Zelig e gli Zero Assoluto chiudono il Summer Festival di Romaest

1471

Risate e musica negli ultimi scampoli del Summer Festival di Romaest. Gli ultimi due eventi – gratuiti – andranno in scena il 17 e il 18 luglio e chiuderanno in bellezza la rassegna ospitata nella terrazza esterna del centro commerciale. Venerdì, alle 21, serata cabaret con tre comici resi famosi dalla trasmissione televisiva “Zelig”. Il pessimismo e l’occhio nero di Paolo Migone, le parodie musciali di Sergio Sgrilli – soprannominato “uomo del blues” da Claudio Bisio, per le entrate musicali strimpellate alla chitarra – e i personaggi surreali di Giovanni Cacioppo, il più “esperto” dei tre. Nel 1994 vince il concorso “Zanzara d’oro”, ma il successo arriva nei panni di Graziello e del Viaggiatore Cacioppo, personaggi cult dei programmi “Madi dire…” e “Colorado Café”. Cabarettista prestato al cinema, ha recitato anche al fianco di Aldo, Giovanni e Giacomo, Giorgio Panariello e Massimo Ceccherini.

Sabato sera, l’evento conclusivo della rassegna, con le note degli Zero Assoluto. Gli esordi del duo pop – noto al grande pubblico dal 2005 grazie alla canzone “Semplicemente”, per trenta settimane nella classifica dei brani più ascoltati – risalgono al 1999, con l’album “Ultimo Capodanno”, che contiene il singolo “Mi casa es su casa”, nel cui video compaiono anche i calciatori della Roma, altra grande passione che accomuna Thomas De Gasperi e Matteo Maffucci. Nel 2009, Federico Moccia sceglie “Per dimenticare” come colonna sonora del film “Scusa ma ti voglio sposare”. Due eventi che chiudono un cartellone con appuntamenti di livello, su tutti la musica di dj Albertino, il disc jockey più famoso d’Italia.

Nino Fazio