Home eventi “Parco Valentino”, il salone dell’auto a cielo aperto

“Parco Valentino”, il salone dell’auto a cielo aperto

1111

Mr. NasCar

Per quattro giorni, dall’11 al 14 giugno, Torino si trasformerà nel centro nevralgico dell’automobilismo internazionale, grazie alla prima edizione del “Parco Valentino – Salone & Gran Premio”. L’evento avrà il suo sviluppo all’interno del giardino più bello del capoluogo piemontese, proprio lungo le vie che tra il 1935 e il 1955 ospitarono il Gran Premio della città e sulle quali si sfidarono i nomi più noti dell’automobilismo dell’epoca, da Tazio Nuvolari ad Alberto Ascari. Ma cos’è Parco Valentino? Si tratta di un salone dell’auto sui generis, il cui obiettivo è quello di permettere ad appassionati e non, di vedere da vicino tutti gli ultimi prodotti di buona parte dell’industria automobilistica mondiale, inseriti in un contesto suggestivo e ricco di storia. Per questo motivo, saranno ben 25 le case produttrici presenti, mentre un’apposita sezione sarà dedicata al design, dove 12 designer metteranno in mostra le loro ultime realizzazioni. A sottolineare l’importanza che l’organizzazione ha dato alle vetture, ci sono gli stessi allestimenti. Dimenticate gli opulenti stand dei tradizionali motorshow in stile Ginevra o Parigi. A Torino a fare da scenografia alle auto in mostra ci saranno i secolari alberi del Parco, le strade del GP e il romantico Castello del Valentino. Ma non è tutto: “Parco Valentino – Salone & Gran Premio” non è solo sinonimo di esposizione statica. Nella giornata di domenica andranno in scena diversi “Tributi” ognuno legato a un singolo marchio, che vedrà sfilare le vetture appartenenti a tutte le Case presenti all’evento lungo un percorso di 16 chilometri che dal Parco del Valentino le porterà fino alla reggia di Venaria Reale, attraversando alcuni dei luoghi più caratteristici del centro storico di Torino come Piazza San Carlo e Piazza Castello. Insomma, Parco Valentino intende rivoluzionare il concetto di salone dell’auto, avvicinando l’automobile al grande pubblico, portandola quasi a casa di ogni amante delle quattro ruote, nel pieno centro della città. E il tutto senza alcun costo d’ingresso, dalle 10 alle 24. Un vero valore aggiunto di questi tempi.