Home teatro balletto Roma è donna. Cultura in rosa

Roma è donna. Cultura in rosa

858

Si apre all’insegna delle donne il secondo week end del 58/o Festival dei due Mondi, con Lucrezia Lante della Rovere da venerdì al S. Nicolò in “Io sono Misia”, ritratto, scritto da Vittorio Cielo e diretto da Francesco Zecca, ispirato alle memorie di Misia Sert, l’artista polacca divenuta “l’ape regina dei geni” nella Parigi di inizio Novecento, tra confidenze, messaggi, lettere di Proust, Stravinsky, Diaghilev, Nijinsky, Debussy, Toulouse-Lautrec, Picasso, Ravel, Cocteau. Ancora venerdì, al Teatro Romano, la “Soirée Roland Petit” di Eloenora Abbagnato, mentre al S. Salvatore proseguono le repliche della prima e seconda parte dei “The Dubliners” di Giancarlo Sepe. Dal 3 al 5 luglio; fino all’11 luglio.
E’ con uno spettacolo diventato quasi un cult che il Silvano Toti Globe Theatre inaugura domani la sua nona stagione diretta da Gigi Proietti: ”Sogno di una notte di mezza estate” nella storica messa in scena dello scomparso Riccardo Cavallo, torna sul palco di Villa Borghese con sua moglie Claudia Balboni nei panni della Regina delle fate. Scritta dal Bardo in occasione di un matrimonio, la commedia in un gioco di scatole cinesi racconta di un mondo stregato in cui dominano il capriccio e il dispotismo. Con Gerolamo Alchieri, Federica Bern, Sebastiano Colla, Francesca De Berardis, Roberto Della Casa Martino Duane, Fabio Grossi, Valentina Marziali, Claudio Pallottini, Raffaele Proietti, Marco Simeoli, Roberto Stocchi. Dal 2 al 12 luglio.