Home teatro Come affrontare un lutto con “Mamma son tanto felice perché” di Angelica...

Come affrontare un lutto con “Mamma son tanto felice perché” di Angelica Bifano

360

Venerdì 5 e sabato 6 ottobre alle ore 21.00 sul palco del Teatro Ivelise debutterà lo spettacolo di apertura  della nuova stagione teatrale “Mamma son tanto felice perché” di Angelica Bifano.

Lo scelta dello spettacolo, da parte della Direzione Artistica, è avvenuta per la potenza dell’artista scoperta ad un concorso teatrale capitolino. Il monologo originale, presentato durante il concorso, è stato esteso ad un lungo teatrale in occasione de “La Nouvelle Saison”, entrando nella rosa delle collaborazioni artistiche dello storico teatro romano e conquistando con il talento di Angelica Bifano il primo posto in cartellone!

Nel silenzio di una domenica sera, Delfina ripercorre con il corpo e con la mente una storia appena terminata, ciò che prima aveva, ciò che è stato e ora non è più. È una recita per combattere la solitudine, è un drammatico bisogno di sentirsi ancora viva, necessaria, di parlare per non sentire il silenzio che la circonda, di trattenere gli affetti familiari e colmare il vuoto che questi lasciano quando la vita decide di portarli lontano.
“Cosa comporta non accettare l’assenza?” “Quanto tempo serve per elaborare un lutto?” “È possibile ricominciare una nuova vita a cinquant’anni?”


La figura femminile in primo piano intende parlare e mettere in risalto una società matriarcale in cui la donna è responsabile, custode e giudice della casa, caratteristica ancora presente in Sud Italia. Tre generazioni di donne, un secolo di storia grazie a tre personaggi: una Mamma, la figlia Delfina e la nipote Alice. Il passato, il presente e il futuro prendono corpo e dialogano mostrandoci preoccupazioni, necessità e desideri di tre donne attraverso la saggezza popolare di un’anziana donna di campagna, la praticità di una donna in carriera e l’imprevedibilità di una bambina.