Home teatro “Fiori di Melo”, una commedia dirompente al teatro Trastevere

“Fiori di Melo”, una commedia dirompente al teatro Trastevere

1754
Nel piccolo e confortevole ambiente del teatro Trastevere va in scena “Fiori di Melo”, una commedia divertente e fresca che porta sul palco le vite di quattro giovani coinquiline, che oltre ad affrontare i problemi comuni della quotidianità, come il pagamento dell’affitto a fine mese ed il rapporto con la proprietaria di casa, si trovano anche a fronteggiare le questioni scottanti legate all’avere vent’anni: “farò la cameriera per sempre? Riuscirò mai a realizzare i miei sogni?”
Durante una cena importante, che vede come ospiti il ragazzo di una di loro – molto più grande di lei – e i suoi amici, le ragazze danno il meglio e il peggio di loro, rinfacciandosi le parole che non si sono mai dette e pronunciando segreti inconfessabili. Lo spettacolo si conclude con la consapevolezza da parte delle quattro amiche di non essere sbagliate, confuse o immature, ma semplicemente giovani. La commedia, scritta da Clarissa Glorioso, che vi partecipa anche come protagonista nella parte di Lena, un’aspirante scrittrice piena di dubbi sul suo modo di scrivere,  e diretto da Maria La Spada e Adele Piras, porta in scena dialoghi divertenti, battute sarcastiche sui temi di tutti i giorni, ragionamenti ad alta voce, e si basa sulle vicende autobiografiche del’autrice.
Lo spettacolo si arricchisce con parti cantate che danno sfogo alle pulsioni interne dei personaggi, i quali a tratti diventano narratori interni della vicenda scenica, caratterizzate da quella frivolezza tipica dell’essere giovani, che diverte il pubblico e lo tiene attaccato allo spettacolo fino al momento della consapevolezza finale.