Home teatro “iFeel2”, la coreografia di Marco Berrettini all’India

“iFeel2”, la coreografia di Marco Berrettini all’India

213

Penultimo appuntamento con la coreografia contemporanea di GRANDI PIANURE, vetrina sugli spazi sconfinati della danza curata da Michele Di Stefano, chegiovedì 8 novembre (ore 21) al Teatro India ospita il fortunatissimo iFeel2, spettacolo più celebre del coreografo italo-tedesco Marco Berrettini, una disputa filosofica in forma di battaglia danzata. iFeel2 è una sorta di warm-up esistenziale, o piuttosto una disputa fIlosofica in forma di battaglia danzata, infinita e priva di alcun drammatico finale. Marie-Caroline Hominal è Raymonda*, Marco Berrettini è Taylor**. I due si muovono in un pas de deux molto speciale, un sonnambulismo interiore. Fronteggiandosi, si esauriscono e si rianimano reciprocamente. C’è un tocco di “antropologia critica” nei loro ritornelli. Dopo iFeel,(2009) dove regnava la collera della società moderna, e Sì,Viaggiare (2010), dove era tentata una comunione tra agli esseri, iFeel2 mostra le mutazioni, le evoluzioni e le metamorfosi dell’individuo nella società. Influenzato dalle tesi del filosofo Peter Sloterdijk, questa volta Berrettini è partito dal suo testo Devi cambiare la tua vita. In scena con Marie-Caroline Hominal, il coreografo mostra una virtuosità danzereccia quasi acrobatica, dalla quale emergono pensieri spirituali che flirtano con la psicanalisi, le religioni, la ricerca interiore, l’ombra jungiana. Spettacolo multitraccia, iFeel2 è una coreografia che parte dalla musica poppish composta dallo stesso Berrettini assieme a Samuel Pajand.