Home mostre Il liberty a Napoli nella mostra “N’aria ‘e primmavera”

Il liberty a Napoli nella mostra “N’aria ‘e primmavera”

75

Settanta opere per raccontare la “diffusione dello stile modernista a Napoli nel periodo che va dal 1889 al 1915′. E’ la mostra ‘Napoli Liberty. ”N’aria ‘e primmavera’ presentata dalle Le Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano, sede museale di Intesa Sanpaolo a Napoli, presentano dal 25 settembre al 24 gennaio 2021 la mostra Napoli Liberty. ”N’aria ‘e primmavera”,
a cura di Luisa Martorelli e Fernando Mazzocca e con l’allestimento di Lucia Anna Iovieno. Con più di settanta opere, tra dipinti, sculture, gioielli e manifatture varie, la mostra mette in luce la diffusione dello stile modernista e i caratteri originali dell’arte a Napoli nel periodo che va dal 1889 al 1915.

Espressioni diverse, alcune insolite, altre straordinarie, di quella
che l’architetto e critico d’arte Alfredo Melani definì: ”un’arte
nuova, stile nuovo, stile moderno, stile Liberty, stile Floreale, in
quanti modi questo movimento estetico è indicato!”, una vera ventata di giovinezza, proprio ‘n’ aria ‘e primmavera’ come quella che soffia nei popolarissimi versi di Marzo(1898)’ di Salvatore Di Giacomo.

Giovanni Bazoli, presidente Emerito di Intesa Sanpaolo, afferma che “la mostra celebra la straordinaria eleganza dell’arte Liberty a Napoli, ricordandoci l’unicità del patrimonio nazionale, imprescindibile risorsa del nostro Paese. Non può esserci ricostruzione, ripresa morale, sociale ed economica senza la bellezza che l’arte e la cultura sanno donare. Questa iniziativa conferma il forte legame che unisce la Banca a Napoli: un legame che le Gallerie
d’Italia in tredici anni di intensa attività hanno saputo rafforzare,
concorrendo ad arricchire l’offerta culturale in città”.