Home teatro sipario Il meglio della comicità romana al Teatro Tirso de Molina

Il meglio della comicità romana al Teatro Tirso de Molina

2276

Un cartellone di soli spettacoli inediti nell’unico teatro comico di tradizione romana: tante sono le novità della stagione 2015/2016 presentate al Teatro Tirso de Molina (Via Tirso, 89 – Piazza Buenos Aires, Roma). Dopo il successo di “Progetto Anticrisi” (Unione e coesione tra Teatro e compagnia), si continua nella scelta di temi originali ed esclusivi all’interno del panorama capitolino, sotto il claim di “Risate Romane”. Tutto merito dell’organizzazione e della caparbietà del direttore artistico Achille Mellini, che ha voluto investire molto sulla formazione, offrendo una programmazione fatta non solo da grandi noti, ma anche da giovani autori, spesso portatori di nuove idee e tendenze.

locandina FeJSi comincia il 14 ottobre (fino all’1 novembre) con “Frankie & Johnny”, spettacolo diretto da Alessandro Prete e che vede come interpreti la coppia Pino Insegno e Alessia Navarro, impegnati in questa rilettura del testo di Terrence McNally. Un’ora e venti di intense emozioni, profondi sentimenti e grandi risate: un viaggio sull’amore, espresso in un concentrato di sensazioni e situazioni in cui lo spettatore può rispecchiarsi, ritrovando tutto quello che succede nella vita di una coppia innamorata.

LAganaDal 5 al 29 novembre, poi, Rodolfo Laganà approda al Tirso De Molina con lo spettacolo “Nudo Proprietario 2.0“, un one man show costruito su un mix di comicità, romanticismo, irrazionalità e tanta musica, toccando tematiche legate a sesso, politica, religione e inevitabilmente a lei: Roma.

Pietro RomanoAncora dal 2 al 13 dicembre “Un amore per caso”, con la regia di Francesco Bellomo, mentre dal 20 gennaio al 7 febbraio Pietro Romano indosserà i panni del Marchese Onofrio, “Il Marchesino del Grillo”, l’ultimo e il più stravagante dei feudatari romani, il nobile che visse per divertirsi, anche a costo di inscenare il proprio funerale.

Un cartellone variegato, che prosegue fino alla fine di maggio, con un unico obiettivo finale: la salvaguardia della cultura romana attraverso il Teatro. Al “Progetto Romanità” hanno subito aderito nomi come: Pino Insegno, Rodolfo Laganà, Paola Tiziana Cruciani, Maurizio Mattioli, Anna Mazzamauro, Gianfranco D’Angelo, Antonio Giuliani, Dado, Pietro Romano, Manuela Villa, Salvatore Marino, Serena Grandi, Pippo Franco, Nadia Rinaldi, Martufello, Milena Miconi, Francesca Nunzi, Carlotta Proietti, Marco Morandi, Enrico Brignano attraverso i giovani allievi di Artes, Pier Francesco Pingitore, Gino Landi, Luciano Odorisio, Fabrizio Angelini e tanti altri…

Per maggiori informazioni: www.teatrotirsodemolina.it
06.84.11.827 oppure 329.56.18.223