Home news Polonia, sciopero delle donne sul diritto all’aborto

Polonia, sciopero delle donne sul diritto all’aborto

86

Sciopero generale oggi per le donne polacche, in mobilitazione da giorni contro la decisione della Corte costituzionale di vietare l’aborto anche in caso di malformazioni del feto. Una mobilitazione animata anche dalle piu’ giovani, da subito capillare e diffusa in tutte le citta’ del Paese, e che oggi si diffonde anche in Europa.
Sono molte, infatti, le manifestazioni in difesa del diritto
all’aborto legale, libero e sicuro, organizzate in solidarieta’ delle donne polacche nelle principali citta’ dei Paesi Ue. A Roma prevista per oggi alle 14 una marcia dal Consolato polacco, in via di San Valentino 12, all’ambasciata, in via Rubens, organizzata anche da Non Una Di Meno-Roma. Anche a Berlino l’appuntamento e’ davanti all’ambasciata polacca alle 18, mentre a Innsbruck, in Austria, la manifestazione si svolgera’ dalle 17 nella centrale Annasaule.
Eventi in sostegno delle proteste organizzate dal movimento
Ogolnopolski Strajk Kobiet, lo “Sciopero nazionale delle donne”,
si svolgeranno anche a Budapest (alle 19 davanti all’ambasciata
polacca), Helsinki (alle 18 in Helsinki Senate Square), Lussemburgo (stamattina alle 11.30 in 24 Rue Guillaume Schneider), Oslo (alle 16.30 davanti all’ambasciata polacca), Praga (dove stasera alle 22 saranno accese delle candele davanti all’ambasciata polacca), nella Manchester in lockdown (con un evento Facebook online) e in molte altre citta’ d’Europa e del mondo.
La protesta, infatti, oggi ha raggiunto anche l’Australia, dove si sono tenute manifestazioni davanti al consolato generale di Polonia a Sydney, a Melbourne, presso la State Library, e a Brisbane, in Brisbane Sign Southbank.