Home teatro “Vota Kurt Cobain” al Quarticciolo arriva il teatro civile

“Vota Kurt Cobain” al Quarticciolo arriva il teatro civile

824

Lo spettacolo nasce dall’idea di mettere in scena un monologo sullo stato del nostro paese e sulla nostra responsabilità etica e politica, come artisti e come persone.
Una piccola pièce per dare voce ad un teatro attuale e popolare (nel testo) espresso con mezzi essenziali e simbolici (nella messa in scena).
Costruita su luoghi comuni del nostro immaginario presente, in questo caso una riflessione sulla politica che si sposta verso la retorica del web e la centralità del cittadino, utilizza una sintesi tra il tempo del sogno e una caratterizzazione surreale e comica.
Lo spazio scenico è essenziale. Una sedia, un tavolo e quegli elementi che mettono in contatto ciascuno di noi con il mondo esterno: un vecchio telefono fisso, uno smartphone, un computer portatile.
Durante lo spettacolo il monologo della protagonista è interrotto da interventi di alcuni personaggi di cui possiamo ascoltare solo le voci. Il monologo aspira a mettere lo spettatore nella posizione di ricordare il proprio punto di vista attraverso l’esperienza della protagonista.
Una specie di piccola bussola che rimette in ordine alcuni elementi di pensiero collettivo e ci riporta al punto di partenza.
Quello che ogni mattina ognuno di noi deve affrontare prima di iniziare a vivere le proprie scelte.

MERCOLEDI’ 30 NOVEMBRE 2016 – ORE 21

@ TEATRO BIBLIOTECA QUARTICCIOLO

Via Ostuni, 8 Roma

INGRESSO: Intero 10€ – Ridotto 8€ (over 65, under 24)