Home mostre SPECIAL DAY | MESE DELLA FOTOGRAFIA

SPECIAL DAY | MESE DELLA FOTOGRAFIA

106

“Dissonanze, linguaggi e prospettive nella fotografia contemporanea”

a cura di Paola Valori
Dal 14 marzo 2019 al 21 marzo 2019
Vernissage 14 marzo 2019 ore 18.30

Micro Arti Visive – Spazio Porta Mazzini | Viale Mazzini 1 Roma

Roma – Apre i battenti “Dissonanze: linguaggi e prospettive nella fotografia
contemporanea” dal 14 al 21 marzo 2019 negli spazi di Micro, una settimana
dedicata ai nuovi linguaggi della fotografia attraverso un viaggio per immagini nel
contemporaneo. Degustazioni, workshop, incontri con gli autori, e un dibattito per le
scuole saranno al centro della seconda edizione della rassegna, ideata e curata da
Paola Valori in occasione del Mese della Fotografia. Dal reportage alla street
photography, al ritratto, saranno cinque le mostre presentate, che offriranno al
pubblico gli scatti di cinque fotografi del panorama romano: Gianni Boattini, Carlo
Maria Crespi Perellino, Claudio De Micheli, Alessandro Pizzo, Sergio
Silvestrini. Un collettivo eterogeneo di artisti affermati e emergenti, che
presenteranno le loro opere raccolte in sezioni dedicate e dislocate in un’ unica
narrazione, nel grande spazio della galleria. Novità di quest’anno è la pubblicazione
del libro “Dissonanze” edito dalla casa editrice il Sextante in collaborazione con
AIOT, che sarà presentato nella cornice di una speciale serata di degustazione a
cura di Vinea Domini e con la partecipazione di FISAR Roma.
IL FINISSAGE
Come momento conclusivo della mostra e in occasione del finissage, il 21
marzo 2019 sarà possibile incontrare gli autori in occasione della Giornata Mondiale
della Poesia. Tra gli invitati il poeta catalano Joan Josep Barcelo, il poeta inglese
David Wilkinson, Caterina Dominici saggista e studiosa di Leopardi, la poetessa

bulgara Anna Maria Petrova Ghiuselev, la romena Adriana Iftimie Ceroli, Aldo
Forbice scrittore e giornalista, e il poeta ischitano Bruno Mancini. L’evento si
concluderà con la performance di Federica Bassetti ideata appositamente sul tema
delle “dissonanze” e una degustazione di Maltese Food and Wine.
Ingresso libero