Home musica A Bologna un omaggio a Gesualdo da Venosa al TCBO

A Bologna un omaggio a Gesualdo da Venosa al TCBO

596

È dedicato al madrigalista italiano Gesualdo da Venosa, del quale quest’anno ricorrono i 450 anni dalla nascita, il concerto della stagione del Teatro Comunale in programma venerdì 28 ottobre alle 20.30 all’Auditorium Manzoni di Bologna. Dopo l’omaggio “operistico” di Salvatore Sciarrino con Luci mie traditrici – in scena nella sala Bibiena lo scorso giugno e ispirato proprio alla storia seicentesca di Gesualdo da Venosa –, l’omaggio in concerto del maestro del coro del teatro felsineo, Andrea Faidutti, impegnato sul podio di Orchestra e Coro del Comunale.

Il programma della serata si apre sulle note delle Tres sacrae cantiones di Carlo Gesualdo da Venosa, rielaborate nel 1959 da un Igor Stravinskij estremamente affascinato dalla musica antica del compositore italiano, e seguite dal brano Monumentum pro Gesualdo di Venosa ad CD annum, tre madrigali ricomposti per strumenti, ancora dello stesso Stravinskij. Completano la proposta musicale La Nuit, cantata in Mi bemolle maggiore per soprano, coro femminile e orchestra op. 114 di Camille Saint-Saëns e il Gloria in Sol maggiore per soprano, coro misto e orchestra di Francis Poulenc, entrambi interpretati dal soprano Lucrezia Drei.

Il concerto bolognese sarà registrato e trasmesso in differita su Rai Radio3.

Prossimo appuntamento con l’Orchestra del TCBO il 23 novembre, sempre all’Auditorium Manzoni, con un concerto che vede Alexander Lonquich impegnato nella doppia veste di direttore e pianista. In programma musiche di Mozart e Prokof’ev.