Home musica ACCADEMIA DI SANTA CECILIA – ANTONIO PAPPANO DIRIGE IL BELCANTO GALA CON...

ACCADEMIA DI SANTA CECILIA – ANTONIO PAPPANO DIRIGE IL BELCANTO GALA CON LISETTE OROPESA E XABIER ANDUAGA

47

Venerdì 16 aprile ore 20.30

ANTONIO PAPPANO

BELCANTO GALA 

Un omaggio al melodramma di Bellini e Donizetti con Lisette Oropesa e Xabier Anduaga

Live streaming su RaiPlay e in diretta su Rai Radio Tre

Si apre con la Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti il Belcanto Gala diretto da Antonio Pappano – sul podio di Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia – venerdì 16 aprile alle ore 20.30 (prodotto da Rai Cultura in live streaming su Raiplay e in diretta su Rai Radio Tre) con una delle voci più apprezzate del momento, la star Lisette Oropesa, che torna a Santa Cecilia dopo avervi debuttato nel 2016 diretta da Pappano nel Requiem di Fauré e che avrebbe dovuto interpretare il ruolo di Lucia alla prima scaligera dello scorso 7 dicembre cancellata a causa del virus. Sempre il soprano statunitense il prossimo autunno inaugurerà la stagione della Royal Opera House di Londra con una nuova produzione di Rigoletto diretta da Antonio Pappano. Accanto al celebre soprano, si esibirà il giovanissimo tenore Xabier Anduaga, vincitore nel 2019 del primo premio al concorso Operalia fondato da Placido Domingo, e che è stato protagonista del Concerto di Capodanno 2021 del Teatro La Fenice di Venezia.

Saranno quindi le note del compositore bergamasco che con la Lucia di Lammermoor – considerato il primo autentico melodramma romantico – ha realizzato un’indagine nei territori di confine tra poesia, musica e pazzia ad aprire la serata di venerdì 16, prima con il preludio e coro d’introduzione “Percorrete le spiagge vicine” e successivamente con il celebre duetto e finale primo in cui si cimenteranno la Oropesa e Anduaga “Sulla tomba che rinserra…Verranno a te sull’aure”.

Si continua con Donizetti di cui il Coro ceciliano eseguirà “Che interminabile andirivieni!”, il celebre e frizzante coro di servi e cameriere tratto dal III atto del Don Pasquale per poi passare alla prima opera che Donizetti scrive in francese espressamente per Parigi e che si adatta allo spirito leggiadro dell’opéra comique, La fille du régiment, di cui verranno eseguiti il Coro “Rantanplan! Rantanplan!” e poi la famosa aria dei “nove do di petto”, dove Anduaga – nel ruolo di Tonio – canterà “Ah! mes amis, quel jour de fête” che è il cavallo di battaglia dei più audaci tenori lirici.

Il programma prosegue con Bellini e la scena e l’aria finale tratte dalla Sonnanbula, in cui la Oropesa nel ruolo di Amina si cimenta nell’aria “Ah, non credea mirarti…, culmine espressivo del commovente monologo della protagonista che esemplifica al meglio le qualità liriche della vocalità belliniana e, a seguire, nell’aria finale del secondo atto “Ah! non giunge uman pensiero”. È ancora Donizetti a tornare protagonista con il suo Elisir d’amore di cui il tenore, nei panni di Nemorino, eseguirà l’immortale romanza “Una furtiva lagrima”, timbro di fabbrica per tenori e manifesto dell’Opera nel mondo e con l’aria e cabaletta tratte da La fille du régiment, “Maria Par le range et par l’opulence – Salut à la France!” e la romanza “Gennaro “Com’è soave… Anch’io provai le tenere” da Lucrezia Borgia. Il Gala si conclude con l’ultima opera composta da Bellini, I Puritani, di cui verranno eseguiti il Coro “Ah! dolor! Ah! terror!… Piangon le ciglia, si spezza il cor”, la celebre scena della pazzia di Elvira “Qui la voce sua soave …Vien, diletto, è in ciel la luna” in cui viene messo in evidenza il virtuosismo del soprano e poi l’incontro concitato tra i due innamorati, Elvira e Arturo, preparato da un irruento crescendo d’orchestra che sfocia in un tempo di cabaletta “Sei pur tu… or non mi inganni”.

 

Belcanto Gala

un omaggio al melodramma di Bellini e Donizetti

 

Venerdì 16 aprile, Sala Santa Cecilia ore 20.30

(Live streaming su RaiPlay e in diretta su Rai Radio Tre)

 

Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Antonio Pappano direttore

Lisette Oropesa soprano

Xabier Anduaga tenore

Gaetano Donizetti

Lucia di Lammermoor

Preludio e coro d’introduzione – Percorrete le spiagge vicine

Scena e duetto – Finale Primo Sulla tomba che rinserra…Verranno a te sull’aure           

Don Pasquale

Coro Che interminabile andirivieni!                                                                                         

La fille du régiment

Coro e Aria Tonio Rantanplan! rantanplan! – Ah! mes amis, quel jour de fête             

Vincenzo Bellini

La Sonnambula

Scena ed aria finale di Amina Ah, non credea mirartiAh! non giunge uman pensiero

Gaetano Donizetti

L’elisir d’amore

Romanza Una furtiva lagrima                                                                                             

La fille du régiment

Aria e Cabaletta di Maria Par le range et par l’opulence – Salut à la France!

Lucrezia Borgia

Scena e romanza di Gennaro Com’è soave… Anch’io provai le tenere                        

Vincenzo Bellini

I Puritani

Coro Ah! dolor! Ah! terror!… Piangon le ciglia, si spezza il cor

Scena di Elvira Qui la voce sua soave …Vien, diletto, è in ciel la luna                          

Tempesta e Duetto fra Elvira e Arturo Sei pur tu… or non mi inganni