Home musica “Oltre”, Il secondo brano del 2020 per il producer pop, accompagnato da...

“Oltre”, Il secondo brano del 2020 per il producer pop, accompagnato da un nuovo video di Nicolas Paruolo

114
Oltre è il nuovo singolo di Maiole, pubblicato mercoledì 16 settembre da Malinka Sound/peermusic ITALY e seconda uscita del producer campano nel corso di quest’anno.

Come per il precedente singolo Persino agli alieni, anche Oltre suggella il sodalizio artistico di Maiole con il videomaker Nicolas Paruolo, autore del video del brano e mente dietro all’immaginario visivo che accompagna il producer in questo 2020 sui generis.

Oltreè la seconda delle tre “ultime” canzoni con cui il producer campano ha deciso di mettere fine a una fase della propria carriera: un ciclo a metà strada fra elettronica e cantautorato pop, iniziato nel 2018 con la pubblicazione del suo secondo disco Cose Pese e che nel 2021 cederà il passo a un nuovo corso più lontano dalla tradizionale forma canzone.

Introdotta da accordi simili a quelli di un carillon, la nuova canzone di Maiole è guidata da un pianoforte sinuoso e sognante, sostenuto da un 4/4 di retrogusto hip-hop mai invasivo. Nei suoi tre minuti, Oltre dà prova di tutto l’eclettismo del producer e della sua raffinata capacità di arrangiare ogni battuta del pezzo, arricchendola con archi, synth e melodie che stavolta sembrano provenire dalle grandi soundtrack italiane e francesi del passato o dai dischi di Battisti post-Anima Latina. Il tutto perfettamente calato nello spirito di questi tempi confusi e incerti, con una produzione pluridimensionale che esalta ogni scelta sonora.

Maiole descrive così la genesi e il tema del nuovo singolo:
Oltre è stata scritta mentre preparavo l’ultimo esame all’università. Tutti i miei amici mi hanno detto che è il pezzo più bello che ho scritto, quindi ne ho fatte troppe versioni e ci ho messo due anni e mezzo per farla uscire. È l’unica mia canzone che parla di sesso”.

Così Nicolas Paruolo racconta lo script del video:
“Come quello di Persino agli alieni, anche il video di Oltre cerca di posizionare Maiole come filo conduttore dei miei ricordi in Super 8. Le mie riprese sono in realtà state registrate nell’arco di tutto il 2019, prima di conoscere Marco.
Il video inizia con Marco in un pub da solo, al pianoforte, ed è sempre lui a dare vita a questo immaginario fatto di ricordi, scene intime e nostalgiche”.