Home news “Aspettiamo qualcosa di più delle belle parole”, la rete degli Studenti Medi...

“Aspettiamo qualcosa di più delle belle parole”, la rete degli Studenti Medi risponde a Lucia Azzolina

139

“Accogliamo la lettera come abbiamo accolto fino ad ora tutte le lettere e le dichiarazioni della ministra Azzolina: aspettando qualcosa di più delle parole. Tante buone intenzioni e manifestazioni di buona volontà, ma nulla di concreto. Attendiamo la legge di bilancio e vedremo realisticamente cosa hanno voluto dire queste parole”. Così all’Adnkronos Federico Allegretti,
Coordinatore Nazionale della Rete degli Studenti Medi, commenta la
lettera della ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, diretta agli
studenti pubblicata sul quotidiano ‘La Stampa’. Studenti che oggi
pomeriggio alle 15 saranno davanti a Montecitorio per un flashmob con
il comitato ‘Priorità alla scuola’.

“L’impegno? Tra impegno e raggiungimento dei risultati c’è un grande
divario. Quello che voglio sottolineare che la ministra non parla con
noi studenti da tempo: non abbiamo un incontro o un confronto con
Azzolina praticamente dall’inizio dell’anno scolastico. Il Ministero
tutto latita, c’è cortesia nei nostri confronti ma nessun incontro in
programma”, conclude Allegretti annunciando inoltre che stanno
preparando una lettera indirizzata al presidente del Consiglio,
Giuseppe Conte, sulla situazione della scuola.