Home news Champsions, Lazio sconfitta a Leverkusen e retrocede in Europa League

Champsions, Lazio sconfitta a Leverkusen e retrocede in Europa League

695

Lo stesso spauracchio dello scorso anno ritorna a far paura alle italiane. C’erano grandi aspettative intorno alla Lazio, prima della partita di ritorno di Leverkusen e dopo la bella prestazione all’Olimpico, terminata 1-0 per i biancocelesti. In Germania l’euforia è subito scemata al gol, sul finale di primo tempo, di Cahlogou. Se lo scorso anno a far fuori un’italiana fu una spagnola come l’Athletico Bilbao – che giunse a Napoli per acciuffare il pareggio e poi al San Mames per finire l’obiettivo qualificazione ai danni dei partenopei – stavolta è stata una tedesca a buttare fuori l’italiana di turno.

Due nazioni, Spagna e Germania, risiedono ai primi posti nella classifica del ranking e ancora nessuna italiana, nel giro di due anni, è riuscita ad entrare nei gironi al posto loro. Man mano che i minuti passavano, come un parto, la Lazio perdeva il sogno Champions, prima con il gol del 2-0 di Bellarabi e poi con l’espulsione di Mauricio per doppia ammonizione. La fine è giunta grazie a un contropiede del giovane Brandt, che in area di Berisha riesce a passare a Bellarabi, il quale con la doppietta realizza il 3-0 che stende definitivamente la Lazio.

Male ancora Felipe Anderson, ma da registrare soprattutto la difesa a tre proposta da Pioli, con de Vrij e Mauricio sempre in affanno contro gli attaccanti tedeschi. Gravissimo l’errore del difensore olandese, che cambia il volto della gara. Disastroso l’errore di Mauricio, che al terzo minuto della ripresa regala la palla del 2-0 a Mehmedi e al venticinquesimo guadagna ingenuamente il secondo giallo, che condanna definitivamente la Lazio all’Europa League.

Ai sorteggi, quindi, per la seconda volta consecutiva, ci saranno solo Juventus e Roma. I primi saranno messi nell’urna, mentre i secondi in quella terza. Negli altri risultati dei play off c’è da segnalare la qualificazione storica dell’Astana, primo club kazako ad essere approdato nella fase ai gironi. La vittoria netta del Manchester per 4-0 sul Brugge, dopo l’1-0 dell’andata, qualifica gli inglesi. Con il passaggio del turno del Valencia ci saranno quindi ben 5 spagnole nei gironi.