Home oltre Roma Lo scrigno della storia toscana

Lo scrigno della storia toscana

824

La Biblioteca Moreniana nasce con l’acquisizione da parte della Deputazione Provinciale di Firenze nel 1870 della biblioteca appartenuta a Pietro Bigazzi. La raccolta , il cui fondo più cospicuo comprende parte della biblioteca di Domenico Maria Manni e quella di Domenico Moreni, compilatore della Bibliografia storica ragionata della Toscana (1805), è costituita soprattutto da documenti relativi alla storia e alla cultura Toscana. Al suo sviluppo concorsero poi le successive acquisizioni di collezioni di altri eruditi e raccoglitori appassionati di antichità toscane come Giuseppe Palagi, Emilio Frullani e Giovanni Antonio Pecci. Nel 1942 la Biblioteca fu aperta al pubblico negli storici locali di Palazzo Medici Riccardi insieme alla Biblioteca dei Riccardi. Negli ultimi decenni sono entrati a far parte del patrimonio della biblioteca altri fondi manoscritti di particolare interesse per la storia toscana (Libri, Rubieri – Zannetti, Rosini e Ombrosi Frullani). Dal 1978 la biblioteca è gestita direttamente dalla Provincia di Firenze pur continuando a condividere con la Riccardiana alcuni servizi al pubblico.

Info: http://www.provincia.fi.it/palazzo-medici-riccardi/biblioteca-moreniana/