Home teatro “Pianoforte vendesi”, al Brancaccino arriva il romanzo di Andrea Vitali

“Pianoforte vendesi”, al Brancaccino arriva il romanzo di Andrea Vitali

867

Dopo il debutto al Festivaletteratura di Mantova e diverse repliche nel nord Italia, lo spettacolo “Pianoforte vendesi”, tratto dall’omonimo romanzo di Andrea Vitali edito da Garzanti, approda a ROMA al Teatro Brancaccino. Una coproduzione Fondazione Aida e ARS Creazione e Spettacolo, con Adriano Evangelisti, musiche originali di Patrizio Maria D’Artista e la regia di Raffaele Latagliata, che ha lavorato a stretto contatto con Vitali, che per la prima volta si è cimentato nel lavoro di trasposizione drammaturgica di un suo romanzo.

È la notte dell’Epifania, sera di festa a Bellano, sul Lago di Como. Dal treno scende «il Pianista» – così chiamato per via delle sue mani lunghe e affusolate – ladro di professione. Piove, fa freddo. Perlustrando le contrade il Pianista incappa in un cartello affisso su un vecchio portone: «Pianoforte vendesi». Incuriosito decide di entrare… Pianoforte vendesi è la storia di un ladro che deve scegliere tra le buone e le cattive azioni: il bianco e il nero, come i tasti del pianoforte. I gesti che si troverà a compiere rivelano un grande desiderio di riscattare la sua umanità. Sullo sfondo, in una dimensione quasi di mistero c’è un’intera collettività, un paese sospeso – per una notte – fra legalità e illegalità, fra lecito e illecito, fra comandamento etico e abitudine.

TEATRO BRANCACCINO di ROMA, Via Mecenate 2 da

Giovedì 21 Aprile a Domenica 24 aprile 2016  (dal giovedì al sabato ore 20.00 / domenica 17.30)