Home teatro sipario Rassegnarsi al proprio destino, al Piccolo Eliseo “Niente più niente al mondo”

Rassegnarsi al proprio destino, al Piccolo Eliseo “Niente più niente al mondo”

1050

Al Piccolo Eliseo di Roma, Crescenza Guarnieri torna in scena, dal 2 al 13 dicembre, con lo spettacolo “Niente più niente al mondo”, tratto dall’omonimo libro di Massimo Carlotto.

Un intenso dramma familiare, tra noir e racconto sociale, al centro della storia. La donna, sola in scena, come in un delirio straziante, ironico e mai patetico, rievoca la propria vita e quella drammatica della sua famiglia, il rapporto con il marito e la figlia unica, tra bisogni e ossessioni, vite perdute, sogni infranti, il dio denaro, una battaglia per dimenticare. Le note di una canzone ricordano i giorni felici in un quotidiano senza storia e senza musica.

4597 30.jpg mediaSullo sfondo la città di Torino in cui regnano la mancanza di lavoro, la difficoltà di sbarcare il lunario quando non si è più produttivi. La protagonista è una proletaria, costretta a vestirsi negli empori cinesi e a fare la spesa al discount. La sua è un’esistenza misera, priva di speranza, che trova sfogo solo nelle bottiglie di vermouth.

La Guarnieri dona allo spettacolo un’interpretazione matura, forte, sublime, rendendo eloquenti anche le pause e i silenzi. Il titolo trae origine da un verso della canzone di Gino Paoli Il cielo in una stanza che, ripetuta ciclicamente, rappresenta proprio l’arrendevolezza della protagonista a un destino già segnato.

Massimo Carlotto racconta attraverso i propri personaggi le trasformazioni più recondite della società. Inizia l’attività letteraria e giornalistica nel 1994, scrivendo romanzi di genere noir. Il fuggiasco (1995), autobiografia romanzata sul suo periodo di latitanza, rappresenta la sua prima pubblicazione. Dal libro è stato tratto nel 2003 l’omonimo film, diretto da Andrea Manni con Daniele Liotti. Il suo personaggio più noto è l’Alligatore, alias Marco Buratti, un originale detective privato. I suoi romanzi sono tradotti in molte lingue e ha vinto numerosi premi sia in Italia che all’estero.

Crescenza Guarnieri, formatasi alla Scuola di espressione e interpretazione diretta da Orazio Costa, ha un’esperienza che spazia dalla prosa al musical, con partecipazioni in TV, radio e cinema. Recentissima è la sua partecipazione come attrice e voce narrante al film di Marco Ponti Io che amo solo te nelle sale lo scorso ottobre.

 

 

ORARI SPETTACOLI:
martedì, giovedì, venerdì, sabato ore 20.00
mercoledì 2 dicembre, ore 20.00
mercoledì e domenica, ore 16.00

Biglietteria:
tel. 06.83510216 |Giorni e orari: da martedì a domenica 9.30 – 19.30

Biglietteria on-line:
www.teatroeliseo.com e www.vivaticket.it

Call center Vivaticket: 892234