Home teatro “Trappola per topi”, il Giallo che ci trasporta al Teatro Vittoria

“Trappola per topi”, il Giallo che ci trasporta al Teatro Vittoria

1222

Fino al 30 ottobre la Compagnia ” Attori & Tecnici” porta sulla scena del Teatro Vittoria il giallo di Agatha ChristieTrappola per topi”, con Annalisa Di Nola, Carlotta Proietti, Stefano Messina, Carlo Lizzani, Roberto Della Casa, Claudia Crisafio, Elisa Di Eusanio, Marco Simeoli, Massimiliano Franciosa e la regia di Stefano Messina.

La storia si svolge all’interno di una vecchia pensione, nella campagna inglese di proprietà dei coniugi Gilles e Mollie Ralston.  L’omicidio, consumato a Londra, di una vecchia signora dall’oscuro passato sconvolgerà la vita dei coniugi Ralston e dei propri ospiti, in quanto proprio tra di essi potrebbe celarsi l’assassino e la prossima vittima.

Stefano Messina, regista e interprete, si è trovato tra le mani un testo eccezionale, opera di una mente acuta e geniale, come quella della brillante scrittrice britannica, evitando saggiamente futili stravolgimenti dal testo originale. Una scelta lodevole che si oppone al riadattamento forzato; difatti è opinione del redattore che un’opera così ben scritta e costruita, calata all’interno di un contesto e un’atmosfera ben definite, avrebbe perso ”smalto” e credibilità se rinnovata o riproposta in chiave contemporanea.

Gli attori che si sono alternati sul palco hanno mostrato tutta la loro esperienza e personalità, regalando un’ottima prova a un pubblico entusiasta. La scenografia di Alessandro Chitti è un piacere per gli occhi, ogni dettaglio è curato con estrema precisione. Il risultato è un’atmosfera calda e accogliente che dona credibilità e vivacità  allo spettacolo; l’immaginario di una pensioncina gestita da una giovane coppia di coniugi permette allo spettatore quasi di fondersi con il palcoscenico. La compagnia ”Attori & Tecnici” propone uno spettacolo divertente e coinvolgente, che trascina lo spettatore all’interno dell’opera, rendendo difficile per il  pubblico trattenersi da ipotesi e speculazioni su chi siano i colpevoli e gli innocenti.

Uno spettacolo vivamente consigliato.