Torna Vinòforum, un tocco pop tra pizza e vino di qualità ed...

Torna Vinòforum, un tocco pop tra pizza e vino di qualità ed ecosostenibilità

901
CONDIVIDI

Più di duemila etichette vitinicole, oltre 15 chef stellati e 25 temporary restaurant. Ma non solo. La sorpresa di quest’anno è la pizza, che viene messa al centro del Vinòforum 2015, la nuova edizione del noto festival da gourmet, infatti, che si apre quest’anno alla regina della tavola italiana, con ben 11 maestri pizzaioli.
Dal 12 al 21 giugno, nel tradizionale sito del Lungotevere Maresciallo Diaz, zona Farnesina, si terrà la kermesse che è diventata un appuntamento fisso per tutti i palati fini, romani e non solo. Marta Leonori, assessore Roma Produttiva, spiega: «Per noi Vinòforum è un appuntamento che si rinnova ogni anno, e che quindi ha una sua continuità». È «anche un modo per far conoscere le eccellenze della nostra città, mixandole con tante attività. Sensibilizzando sulle nostre eccellenze e anche sulla cultura del cibo. Per questo è importante come evento, per questo come Istituzione ci mettiamo a fianco degli organizzatori». L’assessore conclude con una riflessione: «Apprezzo molto l’attenzione che la kermesse dà all’aspetto della eco-sostenibilità»
Protagonista assoluto è, ovviamente, il vino. Questo grazie alla partecipazione della più note aziende vitinicole italiane e internazionali, che presentano così i loro prodotti attraverso degustazioni, eventi e incontri tecnici con attenzione particolare agli operatori del settori.
Rinnovata la collaborazione con la Fondazione Italiana Sommelier, presente nell’area con uno stand dedicato alla cultura del vino. Offrendo dei minicorsi al pubblico, si vuole così cercare di creare una cultura specifica all’uso del prodotto, che così può essere gustato in tutto il suo spettro di possibilità.
Immancabile appuntamento con “Cantine da Chef”. Altro splendido momento della manifestazione. Chef stellati, accolti dall’oste della sala Arcangelo Dandini, propongono i loro piatti, abbinati ad altre rinomate cantine. La cucina del mondo è, quest’anno, rappresentata dallo chef sudafricano Sacha Kingston. Anche il mondo femminile è rappresentato nella kermesse, dalle splendide mani di Katia Maccari. Lo chef Andrea Aprea ai suoi piatti abbinerà lo champagne Perrier Jouet.
Il 18 giugno a Vinòforum arriverà lo chef pluristellato Heinz Beck con i suoi piatti, accompagnati dai vini di Domaine Vincent Girardin.
I temporary restaurant permetteranno di gustare i piatti dei migliori ristoranti italiani a prezzi assolutamente vantaggiosi: da 4 a 6 euro. Si passa dalla Locanda del Poeta, al Pascucci al Porticciolo, attraverso l’Angelo d’Abruzzo e moltissimi altri.
La pizza è la novità dell’anno. Ogni sera ci sarà un food show dedicato agli operatori del settore, giornalisti e anche appassionati. L’area dedicata alla pizza sarà resa accessibile al grande pubblico per la degustazione. Tra gli 11 maestri che saranno presenti al Vinòforum ci saranno i re della rotonda come Stefano Callegari, Enzo Coccia, Salvatore di Matteo e tanti altri.
L’Expo patrocina l’edizione 2015 e per questo la manifestazione ha l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico a un uso consapevole ed etico della cucina.
L’anteprima del 5 giugno”Roma Wine & Food Week” sarà solamente un assaggio di quello che aspetta i romani al Vinòforum. Più di 600 eventi sparsi per tutta la Capitale garantiranno ai partecipanti una vera e propria piacevole caccia al tesoro del gusto. Tutti i migliori ristoranti presenteranno la loro offerta: menù stellati e non. Francesco Apreda dà il via alle danze con “Sapori di Viaggio”, all’Imàgo. Per gli amanti del bio sostenibile, Bistro Bio apre le porte per una immersione nel mondo del biologico certificato.
Ogni tappa avrà sconti e vantaggi e benefit esclusivi: per accedervi i più appassionati potranno richiedere, gratuitamente e direttamente sul sito, www.romawine&foodweek.it, la Wine & Food Lovers Card.
Vinòforum,
12-21 giugno
ingresso 16 euro
il biglietto comprende calice da degustazione, n. 10 degustazioni di vino
domenica-giovedì 19-24
venerdì-sabato 19-01
www.vinoforum.it

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO