“Don’t Talk to Me in my Sleep”, il balletto che mette Andy...

“Don’t Talk to Me in my Sleep”, il balletto che mette Andy Warhol in scena

103
CONDIVIDI

Un duetto che mette in scena la relazione claustrofobica di un uomo con la madre. Don’t talk to me in my sleep (“Non parlarmi nel sonno”), liberamente ispirato al rapporto tra Andy Warhol e Julia Warhol, premiato al Noorderzon Festival 2015, si svolge in una stanza buia e desolata tra specchi, fiori di plastica e tazze da tè nella casa dove un uomo vive ancora insieme a sua madre e al suo gatto. Tra sogni di una vita indipendente e schizofrenici riti quotidiani, Jocic dispiega una danza travolgente su un inquietante paesaggio sonoro. Mentre la ripetizione di modelli quotidiani creano terreno fertile per dissapori reciproci, portandoli entrambi al limite della sanità, nella mente dell’uomo emergono i sogni di librarsi in una propria vita indipendente.

18 luglio ore 21.00

Don’t Talk to Me in my Sleep

Dunja Jocic-Korzo Productions (NL)

prima nazionale 

in partnership con Bolzano Danza Festival 

Teatro Vascello

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO