Fantasista e cantastorie, Max Paiella regala una serata memorabile al Teatro Vittoria

Fantasista e cantastorie, Max Paiella regala una serata memorabile al Teatro Vittoria

767
CONDIVIDI

 

Uno spettacolo incentrato sull’incredibile mondo delle emozioni quello in scena al Teatro Vittoria fino al 17 aprile. Tutti i giorni, per tutto il giorno, le emozioni ci afferrano, ci colpiscono in ogni momento della nostra vita. Spesso cerchiamo di controllarle, di domarle, a volte con successo, altre no. Quando sembra di riuscirci, l’esito è inevitabile: veniamo sovrastati da esse. Perdiamo.

E’ proprio questo inesorabile turbine emozionale che mette in scena Max Paiella, partendo da un semplice ma profondo intento: mostrarci come i nostri pensieri cambiano le nostre emozioni, e di conseguenza la realtà che ci avvolge. Fantasista e cantastorie, si muove abilmente attraverso i suoni e le parole e porta sul palcoscenico un mondo che spesso diamo per scontato. Troppo presi dalle attività quotidiane per dare importanza ai sentimenti, alle emozioni. Mai banale è la messa in musica del nostro lato incontrollabile, capace di modificare tutto ciò che si muove attorno a noi. Ed ecco che la rabbia si incarna in un pezzo rock, forte, quasi assordante mentre la tristezza appartiene, secondo l’autore, ad una melodia brasiliana. I personaggi si susseguono sul palco, compaiono politici e personaggi pubblici, il tutto all’insegna del sorriso e dell’ironia.

Max Paiella regala “solo per voi” una serata memorabile, ricca di divertimento, ma che strizza sempre l’occhio alla riflessione e ci apre una nuova finestra sul nostro rapportarci con ciò che ci circonda.

Andrea Gigante

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO