Home news La crisi pre-stagionale del calcio italiano

La crisi pre-stagionale del calcio italiano

1081

La Samp che cade all’Olimpico di Torino 4-0 contro il Vovojdina nel terzo turno preliminare di Europa League, Roma e Juve che hanno perso tutte le amichevoli importanti. Ecco, non è proprio quello che si dice un buon inizio.
L’Inter ancora deve vincere una partita e il Milan distrutto appena ieri dal Bayern Monaco 3-0 all’Allianz Arena, mentre il Napoli alla sua prima amichevole internazionale contro i francesi del Nizza 3-2 scappa via tra fischi e lacrimogeni. Il calcio italiano almeno in questo periodo pre-stagionale non se la sta passando proprio bene. L’amichevole in Costa Azzurra per i partenopei ha evidenziato i soliti entusiasmanti pregi in attacco ma anche gli immancabili angoscianti difetti in difesa. La Juventus ha problemi a centrocampo dove non si riesce a macinare più gioco come facevano Pirlo e Vidal. L’unico che rimane ancora forte in quel reparto è Paul Pogba che è stato l’unico almeno contro il Marsiglia a proporsi per costruire azioni pericolose. Ancora in rodaggio i nuovi acquisti Dybala e Zaza, ma il vuoto è lì a centrocampo, reparto con il quale i bianconeri hanno vinto molto fino allo scorso anno. Dopo buone prestazioni nella tourneé australiana, gli uomini di Garcia pagano la miglior condizione e le motivazioni dei bianco verdi dello Sporting Lisbona. Unica cosa positiva nella trasferta portoghese sono state le parate del portiere polacco Szczesny che ha convinto al debutto, incolpevole sulle reti di Slimani e Mané. Tra gambe pesanti e idee annebbiate, gli uomini di Garcia non sono andati oltre un cross basso di Cole respinto in angolo. Un vero e proprio passo indietro che può essere dimenticato con l’ennesimo acquisto importante e di carisma come quello di Dzeko che da peso all’attacco. L’unico sussulto in questi giorni viene da Firenze. I viola vincono 2-1 contro i titani del Barcellona. In questa amichevole vittoriosa sono risaltate le giocate dei giovani come Bernardeschi e soprattutto l’intera squadra anche con partenze importanti ha reagito benissimo, non mollando mai in qualsiasi minuto del match. Aspettando la supercoppa italiana sabato tra Juventus e Lazio, il calcio italiano cercherà di uscire da questa prima crisi pre-stagionale. Con la Samp già quasi fuori dall’Europa, tocca alla Lazio nei play off di Champions ottenere la qualificazione ai gironi e per non far rimanere solo quattro squadre nell’eterna lotta per conquistare un trofeo europeo stagionale.