Home news Casapound, chiusi i profili social. Iannone: sputo in faccia alla democrazia

Casapound, chiusi i profili social. Iannone: sputo in faccia alla democrazia

50

Sono stati bloccati su Instagram e Facebook
diversi account di Casapound. I profili ufficiali del partito non
sono raggiungibili, stessa situazione per quelli di numerosi
esponenti del movimento. Il blocco non riguarda pero’ Twitter.
“Casapound azzerata sui social. Bloccati i profili su Facebook e
Instagram. Che succede? E’ un fatto molto pesante, non puo’ essere
un caso, all’origine del quale devono esserci ragioni gravi.
Vogliamo capire”, commenta su Facebook Emanuele Fiano, della
presidenza del Gruppo Pd della Camera. “Tardi. Ma meglio tardi che
mai. E’ l’unico commento che mi viene da fare alla decisione di
Facebook e Instagram di chiudere decine di pagine e profili legati
a CasaPound. L’apologia di fascismo in Italia non e’ un’opinione.
E’ un reato”, scrive sullo stesso social network il senatore dem
Dario Parrini.