Home news L’opera di Bernardo Bellotto, pittore veneziano, “Veduta di Verona con il Ponte...

L’opera di Bernardo Bellotto, pittore veneziano, “Veduta di Verona con il Ponte delle Navi” venduta per oltre 10 milioni di sterline

209

Nuovo record mondiale per Bernardo Bellotto (1721-1780): un capolavoro del pittore veneziano, la maestosa “Veduta di Verona con il Ponte delle Navi”, è stato venduto per 10.575.000 sterline (pari a 12.330.450 euro e 14.561.775 dollari) all’asta da Christie’s a Londra ed è risultato il top lot del catalogo di ‘Old Masters’. Il nome dell’acquirente non è stato reso noto dalla
casa d’aste. Bellotto dipinse la veduta veronese intorno al 1745-47, quando l’artista aveva circa venticinque anni. Quest’opera è considerato il capolavoro supremo degli inizi della carriera del pittore, insieme al dipinto “Verona dal Ponte Nuovo che guarda al monte con Castel San Pietro”, custodito al Castello Powis, National. Il quadro ha una provenienza britannica aristocratica risalente al 1771. È apparso per l’ultima volta all’asta da Christie’s nel 1971, quando fu acquistato dall’attuale proprietario ed è stato prestato a lungo termine alla National Gallery of Scotland di Edimburgo dal 1973. Bellotto, prodigioso talento nipote di Canaletto, è celebrato come uno dei più grandi pittori di vedute topografiche, determinante nello sviluppo del genere in tutta Europa nel XVIII secolo. Questo dipinto mette in mostra la sua straordinaria arte per la resa accurata dei dettagli topografici, per catturare la luce atmosferica di una scena – mentre il sole evidenzia diversi aspetti degli edifici, si riflette sull’acqua e proietta un’ombra drammatica in primo piano – così come
la sua abilità nel raffigurante dettagli narrativi. La magnifica scala
di questo dipinto non aveva precedenti nell’opera di Bellotto e
stabilì il corso del suo successivo sviluppo alle corti di Dresda,
Vienna e Monaco.